20:26 venerdì 07.08.2020
Nave Alliance nel mare Artico
Incominciata la campagna di Geofisica marina ‘’High North20’’ che fa parte di un programma triennale
fotografie di: Marina Militare

11-07-2020 - L’ 8 luglio scorso, nave Alliance, l’unità polivalente di ricerca idro-oceanografica della Marina Militare ha lasciato il porto norvegese di Tromsø, dopo una breve sosta tecnica, per dirigere verso le aree di ricerca scientifica della campagna High North20, a est dello stretto di Fram ed a nord delle isole Svalbard.
Partita dall’Italia lo scorso 22 giugno la nave, al comando del capitano di fregata Andrea Crucitti, dopo aver seguito un severo protocollo sanitario, ha navigato per 16 giorni attraversando lo stretto di Gibilterra, il canale della Manica e il circolo polare artico a 66°33’ N., per poi giungere a Tromsø, il porto più a settentrione della penisola scandinava e una delle città più importanti al mondo per gli studi artici ed i legami con il Polo Nord.
Dal 10 al 27 di luglio, nave Alliance e il team scientifico imbarcato dell’istituto Idrografico della Marina, guidati dalla professoressa Roberta Ivaldi docente di geologia marina all’Istituto idrografico della Marina Militare e dal capitano di fregata Maurizio Demarte, Capo Reparto Geofisica presso l’IIM e Capo Spedizione High North, saranno i protagonisti della campagna di geofisica marina High North20.
L’arrivo in area sancirà l’inizio del nuovo triennio di ricerca in Artico della Marina Militare con il programma High North 2020-2022, che andrà ad arricchire il bagaglio di esperienza maturata nel precedente triennio e che si svolge in concomitanza con l’apertura della decade delle Nazioni Unite dedicata agli oceani per lo sviluppo sostenibile (UN Decade of Ocean Science for Environment Sustainability).
Nota
L’ambiente Artico è caratterizzato da elementi climatici non comuni, primo fra tutti le bassissime temperature che influiscono in modo determinante sul funzionamento di mezzi e apparecchiature. Anche in questo caso, operare a queste latitudini è reso possibile dalla sinergia che si viene a creare tra i ricercatori che sul campo svolgono le attività e gli ingegneri che invece progettano e realizzano i mezzi necessari alla raccolta dati, mettendo quindi a sistema le esigenze operative e le soluzioni tecnologiche disponibili.
Maria Clara Mussa


Extrema Ratio Knives Division

Afghanistan: inaugurato il monumento ‘’Ariete’’ al TAAC-WEST
Le Brigate che si avvicendano nell’operazione “Resolute Support” a conclusione...
Giornata del Laureato 2020 a Torino
Gli Ufficiali del 197° Corso ''Tenacia'' del Comando per la Formazione e Scuola...
Nave Alliance rientra a Tromsø conclusa la campagna High North20
Conclusa la prima di tre campagne di ricerca in Artico del programma triennale...
Gare di volo in aliante
Nell’Aviosuperficie Avio Alfina in Castel Viscardo (TR) il trofeo di volo artistico...
Brigata ''Sassari'' dà il cambio ai ''Granatieri di Sardegna'' in Libano
Giunge a conclusione il mandato continuativo più lungo per un contingente italiano...
''Firephobia'', come affrontare le sommosse in Kosovo
Addestramento dei militari della forza NATO in missione KFOR per mantenere la...
Nuovi giovani piloti
Conclusa la seconda edizione di ''Progetto volo'', iniziativa dell'Aero Club di...
Cippo in memoria dei peacekeeper italiani caduti in Libano
L'Italia è impegnata nel mantenimento della pace in Libano sin dal 1979 nella...
Nel porto di Taranto ammara un idrovolante
Dopo un secolo, il mare pugliese rivede attività aerea/marittima; inizio di...
Tre navi della Marina Militare pronte ad operare insieme alla protezione Civile
Due C 130 J dell’Aeronautica Militare condurranno Vigili del fuoco e personale esperto di minacce CBRN
Nell’incontro con il Presidente Serraj Guerini ha detto: ’’Pronti a lavorare fin da subito a nuovo slancio della cooperazione’’
Insieme al presidente del consiglio presidenziale e premier del governo di accordo nazionale della Libia anche i membri del consiglio presidenziale
Militants based in Khurmato have occupied our village and its residents have been forcibly evicted
Esplose oltre 2.700 tonnellate di nitrato di ammonio. Il ministro della difesa Lorenzo Guerini in contatto telefonico con contingente italiano in Libano 
Accordo tra istituzioni per la razionalizzazione del patrimonio immobiliare in uso al Dicastero
Una considerazione del generale Giuseppe Morabito, membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation