10:13 venerdì 23.10.2020
Esercito e Università
Il Comando Truppe Alpine e l’Università di Trento siglano un importante accordo di collaborazione scientifica
fotografie di: Truppe alpine

02-10-2020 - Si è svolta presso il Comando delle Truppe Alpine dell’Esercito Italiano, alla presenza del generale Claudio Berto e del Rettore dell'Università di Trento professor Paolo Collini, con la presenza in video collegamento dell’onorevole Flavia Piccoli Nardelli, componente della 7^ commissione “Cultura, Scienze e Istruzione” della Camera, la firma di due accordi che coinvolgeranno per il prossimo triennio l’Università di Trento e il Comando bolzanino in un’ampia attività di collaborazione.
Due gli accordi sottoscritt:
Uno più ampio, di durata triennale, tra il Comando Truppe Alpine e l’Università di Trento che stabilisce i termini generali della collaborazione di carattere scientifico tra le due istituzioni e uno più specifico, di durata quinquennale, con il Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Ateneo trentino. Oggetto della convenzione generale con l’Università l’avvio e il consolidamento di iniziative didattiche e di ricerca nelle strutture dell’Ateneo trentino. Previsti in particolare incontri, conferenze, seminari, studi e attività di laboratorio su temi di comune interesse che spaziano dall’ambito geografico e meteonivologico a quello cartografico e valanghivo fino allo studio scientifico-culturale dell’ambiente montano. Grazie all’accordo potranno essere prodotte pubblicazioni a carattere storico e scientifico e progetti di ricerca nazionali ed europei.
L’accordo quadro apre a convenzioni specifiche con vari dipartimenti dell’Ateneo su progetti di particolare interesse. Il primo ad essere interessato è il Dipartimento di Lettere e Filosofia che collaborerà con il Comando Truppe Alpine dell’Esercito Italiano per iniziative congiunte nei settori della ricerca, della formazione, dell’educazione informale, della comunicazione e della valorizzazione scientifico-culturale. Focus di questo accordo attuativo sono la ricerca sull’ambiente alpino, la geografia storica, la storia del pensiero geografico, la cartografia storica e tematica attuale. Ma anche le attività didattiche e la divulgazione.
Le attività di ricerca sotto la supervisione della professoressa Dai Prà (docente di geografia e responsabile del Centro Geo-Cartografico di Studio e Documentazione (GeCo), (istituito in attuazione del Protocollo d'intesa tra l’Università di Trento, la Provincia Autonoma di Trento e il Comune di Rovereto) potranno portare alla pubblicazione di fonti geografico-storiche (come poster, monografie, saggi o cartografia tematica) nell’ambito della geografia storica, della cartografia storica, della governance territoriale, dalla gestione dei rischi ambientali e antropici, della storia del pensiero geografico. Prevista la possibilità di partecipare congiuntamente a bandi di ricerca, svolgere attività di co-tutela di tesi di laurea e dottorato, attivare borse di ricerca, assegni di ricerca e tirocini.
Tutto questo anche con il coinvolgimento del Servizio Meteomont del Comando Truppe Alpine dell’Esercito Italiano, servizio nato già dal 1970 con lo scopo di fare prevenzione e previsione del pericolo valanghe attraverso la raccolta di dati nivometeorologici. Il Meteomont garantisce, con le sue stazioni di rilevamento fisse ed automatiche, una capillare presenza su tutto l’arco alpino ed appenninico. Proprio il Meteomont sarà al centro di interesse dell’attività congiunta per rilanciare e supportare le relazioni con stakeholder locali e non, come cittadinanza, turisti ed enti, e promuovendo anche attività di formazione universitaria. Le iniziative di didattiche e di disseminazione si estenderanno alle scuole e al grande pubblico nelle forme di partecipazione congiunta a seminari accademici, e dell’organizzazione congiunta di specifici eventi didattici e divulgativi.
Nell’ambito della convenzione con il Dipartimento rientrano alcune attività didattiche di alta formazione già in svolgimento a cadenza periodica, nell’ambito dei corsi di laurea triennale e magistrale del Dipartimento di Lettere e Filosofia, nonché del Dottorato di ricerca in “Culture d’Europa, Ambiente, Spazi, Storie, Arti, Idee”, quali visite storico culturali presso unità militari dell’Esercito, partecipazioni ad attività addestrative condotte nello specifico dal 2° reggimento genio guastatori alpini di Trento, in analogia a quanto avvenuto nel recente passato ove personale esperto ha fornito agli studenti elementi per l’osservazione ed analisi della paesaggistica in esterna
Il Comando Truppe Alpine raccoglie in sé la maggioranza dei reparti da montagna dell'Esercito Italiano e ne è responsabile per l'addestramento e la preparazione. Dislocato a Bolzano, inquadra le Brigate Alpine, il Centro Addestramento Alpino ed i reparti di supporto, schierati lungo l'arco alpino ed in Abruzzo, oltre ad avere la responsabile del servizio Meteomont e in grado di fornire, laddove richiesto dalle autorità di protezione civile, personale altamente qualificato costituente le Squadre Soccorso Alpino Militare (SSAM).
Il Comando Truppe Alpine ha attivi, nell’ambito universitario e con organizzazioni di settore, collaborazioni e progetti di studio e ricerca tesi ad aumentare la cultura della montagna e la salvaguardia dell’ambiente.
Redazione


Extrema Ratio Knives Division

Esercito: carristi in addestramento
Settimana impegnativa in poligono per i due reggimenti carri della Brigata ''Ariete''...
Conclusa ‘’Cyber Eagle 2020’’
Annuale esercitazione dell’Aeronautica Militare finalizzata all’addestramento...
Difesa: Guerini visita il centro veterani della Difesa
il Centro sarà a breve interessato dal programma di riqualificazione strutturale...
Aiuti alla Somalia dall'Italia
Cimic di EUTM ha distribuito tonnellate di aiuti alimentari a favore di circa...
Silvia Ciampelli campionessa di volo di ‘’Alfina’’
Ha realizzato il suo desiderio in una competizione nazionale per proseguire con...
Campagna Antincendi Boschivi 2020
AVES (Aviazione dell’Esercito) anche quest’anno impegnato in prima linea su...
Cambio al vertice COMFOP Sud (Forze Operative Sud)
Il generale di Corpo d’Armata Rosario Castellano cede il comando al parigrado...
Non celebrazione, ma lezione di tecnica professionale
La ''carabinierità'' del generale Carlo Alberto dalla Chiesa nella commemorazione...
‘’Vardirex’’ 2020, in Abruzzo
Forze Armate, Associazione Nazionale Alpini e Protezione Civile hanno testato...
Lo sostiene il sottosegretario alla Difesa Giulio Calvisi durante l’incontro formale con Mr.Peter Maurer, presidente della Croce Rossa internazionale
L’operatività del COR Difesa è stata ufficialmente annunciata ad Ancona nel febbraio scorso
Duecento Drive-through, effettueranno 30.000 tamponi al giorno
Il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito fa il punto sulla situazione e sulle esigenze operative della Forza Armata 
Avvicendamento Force Commander e della nuova Flagship presso la Stazione Navale Mar Grande a Taranto
La Marina Militare al lavoro con due navi e personale specializzato
Militant group Hashad al-Shaabi in Iraq set fire to the office of the Iraqi Kurdistan Democratic Party
L’amministratore delegato dell'Azienda ex Finmeccanica condannato in primo grado per la faccenda Monte Paschi di Siena