07:49 lunedì 01.03.2021
Cambio al vertice COMFOP Sud (Forze Operative Sud)
Il generale di Corpo d’Armata Rosario Castellano cede il comando al parigrado Giuseppenicola Tota
fotografie di: Esercito

04-10-2020 - Nel cortile di Palazzo Salerno, sede del Comando Forze Operative Sud, alla presenza del Capo di Stato Maggiore dell'Esercito, generale di Corpo d'Armata Salvatore Farina, il 2 Ottobre scorso si è svolta la cerimonia di avvicendamento al vertice delle Forze Operative Sud tra il generale di Corpo d’Armata Rosario Castellano e il parigrado Giuseppenicola Tota.
Il passaggio di consegne, avvenuto nel pieno rispetto delle misure di distanziamento sociale previste dalle normative in vigore e delle più recenti ordinanze regionali, è stato ufficializzato alla presenza del sindaco della città partenopea, Luigi De Magistris unitamente al Gonfalone della città di Napoli, decorato di medaglia d'Oro al Valor Militare, del prefetto di Napoli, Marco Valentini, dell'arcivescovo di Napoli, Crescenzio Sepe, dell’assessore all’innovazione e internalizzazione della Regione Campania Valeria Fascione, di altre autorità civili e militari, nonché dei comandanti alle dirette dipendenze del COMFOP Sud collegati in videoconferenza dalle sedi stanziali.
Farina, nel rimarcare i risultati ottenuti dal COMFOP Sud nel periodo di comando di Castellano, dandogliene pienamente merito, ha sottolineato quanto “l’Esercito rappresenta un’organizzazione forte, solida e coesa che non dimentica le radici del passato guardando al futuro, condividendo gli sforzi comuni con le altre Forze Armate e Istituzioni per il bene della Patria e del Paese intero”. Ha inoltre salutato la città di Napoli nella quale “l’Esercito c’è stato, c’è e ci sarà sempre in prima linea, con impegno e operando DI PiÙ INSIEME”.
Castellano ha fatto un bilancio del suo periodo di comando, attraverso la proiezione di un video che ha mostrato le attività operative e addestrative, oltre a quelle promozionali e sociali che hanno consolidato il legame con la città di Napoli. “La presenza dei militari del COMFOP Sud al fianco delle Istituzioni locali, nelle occasioni importanti e in tutti i momenti critici, è stata costante e sempre tangibile. E’ stato dato particolare impulso alle attività che hanno interessato la cooperazione civile e militare, nell’ottica di sviluppare una sinergia tra istituzioni, fondamentale per dare un contributo concreto alla società, mediante la stipula di protocolli e accordi su diversi settori, dalla sicurezza stradale, allo sport, all’educazione civica, all’integrazione sociale, al soccorso ai senzatetto”.
Ha poi augurato a Tota di raggiungere, durante il suo periodo di comando, i più importanti e prestigiosi traguardi.
Tota, rivolgendosi ai comandanti dei reparti dipendenti, ha evidenziato come questo momento rappresenti una tappa particolarmente significativa della sua carriera, consapevole di assumere il comando di un complesso molto articolato e unico, invidiabile per capacità e tradizioni, ma con la certezza di avere a disposizione personale di grande esperienza e alto livello di professionalità.
Approfondimento
Il COMFOP Sud, con la responsabilità dell’operazione “Strade Sicure” e “Terra dei Fuochi” nella sua area di competenza, analizzando il numero degli arresti, delle denunce, dei fermi, dei mezzi controllati, delle armi e degli stupefacenti sequestrati, ha raggiunto, in questi anni, risultati certamente di grosso rilievo. Tra questi, dal punto di vista operativo è stato significativo l’impiego di personale dell’Esercito in occasione della 30a Summer Universiade a Napoli, di uomini e donne dell’operazione Strade Sicure che hanno partecipato alla gestione dell’emergenza epidemiologica intervenendo nei campi della sicurezza e incrementando il controllo e la vigilanza delle zone rosse; di medici e infermieri militari per il supporto sanitario, nonché di militari specializzati intervenuti nella bonifica di ordigni esplosivi e residuati bellici.
Inoltre, per quanto riguarda le attività addestrative delle dipendenti Unità, si evidenziano la “Joint Stars “, condotta dalla Divisione Acqui, le Esercitazioni “NASR” in Qatar dalla Brigata “Garibaldi” e “TORO” in Spagna dalla Brigata “Pinerolo” che ha, inoltre, continuato il lavoro di sviluppo della Campagna di Sperimentazione del progetto Forza NEC (Network Enabled Capability), che si prefigge lo scopo di abbattere i tempi di comunicazione e di acquisizione delle informazioni nelle operazioni militari per mezzo di nuove tecnologie informatiche, conducendo varie Sessioni di Integrazione Operativa (SIO). A latere, tra gli obiettivi raggiunti in questo periodo vi è anche il completamento del trasferimento della Divisione “Acqui” dalla storica sede di S. Giorgio a Cremano a quella di Capua, dove è ora pienamente operativa.
Il generale di Corpo d'Armata Giuseppenicola Tota, comandante subentrante, proviene da Verona dove è stato comandante delle Forze Operative Terrestri di Supporto. Tra i principali incarichi: è stato il comandante del 1° reggimento bersaglieri, della Brigata Garibaldi e dell’Accademia Militare, nonché vice capo e capo del III Reparto, Capo del V Reparto Affari Generali dello Stato Maggiore dell’Esercito e, in ambito interforze, capo ufficio di Stato Maggiore dell’Ufficio Generale del Capo di Stato Maggiore della Difesa.
Redazione


Extrema Ratio Knives Division

L'Esercito ha un nuovo Capo di Stato Maggiore
Cambio al Vertice dell'Esercito: il generale Salvatore Farina lascia il testimone...
Mondiali di sci ''Cortina 2021'' con l'Esercito
Per un mese e mezzo le Truppe alpine hanno contribuito al successo della competizione...
Trentuno nuove aquile dalle scuole dell’Aeronautica militare
Generale Rosso: ‘’Uniformi di colori diversi, piloti di Forza Armate diverse,...
Coronavirus: incominciate le vaccinazione dei militari alla Cecchignola
Quando saranno concluse le vaccinazioni dei militari, la struttura sarà al servizio...
I novant’anni della ‘’Signora dei mari’’
Oggi la Nave scuola ‘’Amerigo Vespucci’’ simbolo dell’Italia nel mondo...
Esercito: istituzione sana al servizio del Paese
Presentato il ''Rapporto Esercito 2020'' alla presenza del capo di stato maggiore...
Difesa: Guerini al Presidio vaccinale anticovid alla Cecchignola a Roma
Operativo da lunedì 22 febbraio per il personale militare sarà successivamente...
Portaerei Cavour: ‘’Ready for Operations’’
L'ammiraglia della Marina Militare negli USA per il conseguimento della certificazione...
Consegnati basco e brevetti ai nuovi palombari del corso ordinario 2020
Diciotto giovani marinai da oggi fanno parte del Gruppo Operativo Subacquei della...
Masrur Barzani received new information about the factions that carried out the attack on Erbil
Pedrizzi ''Tra le vittime del Covid anche i lavoratori del settore giochi. E la criminalità festeggia''
I nuovi equilibri mediorientali vedono anche il lancio di razzi e bombardamenti in Siria e in Iraq
I giardini del centro ospedaliero militare di Taranto hanno riscontrato il favore di 21.383 Italiani
Il programma U212NFS garantirà al Paese un’efficace e credibile capacità di deterrenza e sicurezza
Considerazione del generale Mario Arpino
Al termine di un isolamento cautelativo di 17 giorni e dopo aver effettuato tre test specifici per il COVID-19
Siglato con l’Ente Autonomo Regionale ''Teatro di Messina'' un protocollo d’intesa