00:30 sabato 16.01.2021
''Vaccino day'' 2020
La corsa per il programma europeo di vaccinazione collettiva ha impegnato le Forze Armate
fotografie di: Cybernaua e Difesa

27-12-2020 - I primi lotti del vaccino Pfizer/BioNTech, provenienti da Puurs in Belgio, sono stati distribuiti nei 27 Paesi europei, destinati a realizzare il progetto politico del ’’Vaccino day’’, fissato per il 26 dicembre.
Con protocolli di sicurezza strettissimi e con parametri stabiliti al fine di mantenere costante il freddo necessario alla conservazione dei vaccini, (temperatura di -70 gradi, grazie al ghiaccio secco), il convoglio proveniente dal Belgio ha attraversato il valico del Brennero per giungere, nella notte tra il 25 e il 26 dicembre, a Roma: prima tappa la Caserma Salvo d’Acquisto.
(Video) //www.cybernaua.it/video/video.php?idvideo=210
Si tratta delle prime 9.750 dosi dei vaccini che sono in parte destinati all’ospedale civile Spallanzani di Roma e in parte alle varie regioni italiane.
Dalla caserma Salvo d’Acquisto, i vaccini sono stati trasportati dunque all’Ospedale Spallanzani ove, sempre rispettando il ‘’freddo richiesto’’, le dosi sono state suddivise, una parte allo Spallanzani e una parte, circa 5.770, destinata al trasporto presso l’aeroporto Mario De Bernardi di Pratica di Mare, ove i mezzi aerei delle Forze Armate li stavano attendendo.
Anche noi giornalisti, nel freddo del pomeriggio piovoso, per ora siamo stati ad attendere nell’hangar del Terminal dell’aeroporto.
Poco prima che giungessero, il colonnello Rinaldo Colarusso del COI (Comando Operativo di Vertice Interforze) ha fornito alcune informazioni: “Il piano di trasporto e distribuzione sul territorio nazionale predisposto dalla Difesa, prevede l’utilizzo di 70 mezzi della difesa, 250 militari e 5 velivoli delle forze armate; il ministro della Difesa Lorenzo Guerini sta seguendo l’operazione insieme al generale Luciano Portolano comandante del Coi. Attualmente il piano prevede il trasporto terrestre con partenza dall’ospedale Spallanzani dei mezzi dell’Esercito per il trasporto e la consegna su 4 regioni italiane delle dosi vaccinali previste dalle esigenze della Campania, Abruzzo, Molise e Umbria. La restante parte delle dosi arriverà a Pratica di Mare, per essere trasportata con 5 velivoli delle forze armate su aeroporti prepianificati. Tutte le dosi vaccinali, una volta giunte a destinazione negli aeroporti prepianificati, verranno resi disponibili da mezzi delle forze armate e dell’Arma dei Carabinieri e verranno portate per la conservazione in strutture militari individuate appositamente nelle vicinanze delle strutture sanitarie, ove domattina (27 dicembre) alle ore 8,00 dovranno essere consegnate. Tutto il piano predisposto per garantire il mantenimento della catena del freddo; oggi possiamo iniziare la campagna vaccinale “EOS”.
Poco dopo lo statment di Colarusso, sotto un’acqua battente, alle 20,00 circa è giunto il mezzo militare dell'Esercito, una Fiat ''Scudo'', scortato da alcuni mezzi dell'Arma dei Carabinieri, con i contenitori dei vaccini pronti per essere caricati su due aerei dell’Aeronautica Militare, due aerei dell’Esercito ed un P180 della Marina Militare, ognuno con le proprie destinazioni.
Ai giornalisti è stato reso possibile partecipare alla consegna dei contenitori sull’aereo dell’Aeronautica Militare, decollato subito dopo il carico.
Ricorderemo dunque il 26 dicembre, la data in cui il lotto, con circa 5.700 dosi, destinato alle regioni italiane, composto da vari contenitori in cui sono stipati i vaccini, alla temperatura del freddo richiesto, è partito dall’Aeroporto di Pratica di Mare, per raggiungere le regioni italiane ed essere distribuito il giorno dopo alle strutture sanitarie che inoculeranno i vaccini a coloro che ne potranno o vorranno usufruire.
Nota
Nell’esposizione del colonnello Colarusso, sono stati evidenziati i luoghi in cui i velivoli delle Forze Armate hanno trasportato le dosi vaccinali:
Il primo velivolo dell’Aeronautica, con volo da Pratica di Mare a Cagliari Elmas e poi Palermo Punta Raisi, per l’esigenza della Regione Sardegna e Sicilia.
Il secondo velivolo dell’Aeronautica: da Pratica di Mare a Milano Linate, per le regioni Piemonte, Liguria, Val d’Aosta e Lombardia, per proseguire per l’aeroporto di Verona Villafranca,a favore delle regioni Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia e Veneto.
Il velivolo dell’Esercito: da Pratica di Mare a Firenze, Bologna e Ancona, per le regioni Toscana, Emilia Romagna e Marche; quindi un atterraggio a Lamezia Terme, per la regione Calabria.
Il velivolo P180 della Marina Militare da Pratica di Mare a Bari, per la regione Puglia ove, in seguito, dosi vaccinali con trasporto terrestre raggiungono la Basilicata.
Maria Clara Mussa


Extrema Ratio Knives Division

Terminata la campagna ''Fari 2020''
La Marina Militare impegnata nella sicurezza dei segnalamenti per tutti i naviganti...
Esercito, l’impegno nel 2020
Più di 11.000 militari durante le festività in operazioni all'estero e sul territorio...
Il ministro Guerini in visita in Kosovo
Ha trascorso la vigilia di Natale insieme ai militari italiani impegnati nella...
Nave Martinengo conclude operazione antipirateria
La fregata ha lasciato le acque del Golfo di Guinea, dove ha operato sin dal mese...
Addestramento nel Mediterraneo Orientale
La Marina Militare ha partecipato ad attività Passex
Buon Natale a chi lavora lontano
Il generale Enzo Vecciarelli ha visitato il contingente italiano che opera nella...
Esercito Italiano in supporto dei comuni piemontesi
I Genieri Alpini del 32° reggimento Guastatori intervenuti nella rimozione dei...
Auguri all’Aeronautica Militare
10 dicembre si celebra la Beata Vergine Lauretana, ‘’Patrona degli Aeronauti’’...
Gli allievi ufficiali dell'Accademia navale di Livorno hanno giurato fedeltà alla Repubblica Italiana
La cerimonia si è svolta quest’anno in forma statica presso l’Istituto di...
Il generale Carmelo Burgio succede al generale Ilio Ciceri
L'opinione pubblica nel mondo sviluppato è o appare diffidente nei confronti della Cina, lo dice il generale Morabito, membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation
Il vice presidente del governo di accordo nazionale della Libia in visita a Roma 
Aperte le iscrizioni all'anno accademico 2020-2021
Il ministro della difesa Lorenzo Guerini plaude alla creazione di un polo di ricerca
Leonardo è da oltre 30 anni il costruttore di riferimento per operazioni VIP/corporate in Messico
Nave Alliance e nave Leonardo, inquadrate all'interno della Squadra Navale per il tramite del Comando delle Forze di Contromisure Mine
Il segretariato dell’Air Force statunitense ha inviato un memorandum ai suoi comandanti