03:25 mercoledì 21.04.2021
''Lo sport non vi dimentica''
La Marina Militare, nella giornata della memoria delle più di 1.000 vittime innocenti delle mafie
fotografie di: Marina Militare

20-03-2021 - “Lo sport non vi dimentica”: questa la scritta che compare sulle maglie che gli atleti del canottaggio della Marina Militare hanno indossato, nel week end sportivo del 19 – 21 marzo, per ricordare più di 1.000 vittime innocenti delle mafie, cittadini, magistrati, giornalisti, appartenenti alle forze dell’ordine, sacerdoti, imprenditori, sindacalisti, esponenti politici e amministratori locali uccisi dalla criminalità organizzata solo per aver compiuto il loro dovere.
Anche la Federazione Italiana Canottaggio, alla quale appartengono gli atleti del Centro Sportivo Remiero di Sabaudia, ha aderito con entusiasmo all’iniziativa promossa da Libera e CONI, in occasione del 21 marzo, per la XXVI Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, diventata nel 2017 legge dello Stato.
Abbiamo subito accolto l’invito della Federazione Italiana Canottaggio a partecipare a questa importantissima iniziativa perché ne condividiamo l’obiettivo e le finalità e perché siamo convinti che il ricordo di chi ha dato la propria vita compiendo il proprio dovere sia importante per perpetuarne la memoria" – ha commentato il comandante di Mariremo, il capitano di fregata Sergio Lamanna – "I nostri atleti, che in questi giorni si stanno preparando per i futuri impegni nazionali, internazionali e per le olimpiadi di Tokyo, hanno voluto divulgare l’importante messaggio che il mondo dello sport non dimentica le vittime delle mafie”.
I canottieri della Marina Militare, unitamente ai familiari delle vittime, al mondo della cultura, alle associazioni, hanno rinnovato l’impegno a non dimenticare chi ha donato la propria vita per combattere il crimine organizzato e, durante i loro allenamenti, sono scesi in acqua con una maglia simbolica per ricordare come lo sport possa rappresentare un mezzo ed una soluzione per allontanare tanti ragazzi dalle mafie e dalle strade sbagliare offrendo un’opportunità di riscatto, di accrescimento e di rivalsa.
Redazione


Extrema Ratio Knives Division

Lancio della Bandiera di Guerra del 183° “Nembo”
L’eroismo dei paracadutisti italiani porta alla liberazione della città di...
Quell'obbrobrio nel parco dei Castelli Romani
Testimonianza sulla situazione intollerabile che da anni permane immutabile nel...
Hanno giurato gli allievi della Scuola Militare ‘’Teulié’’
Nell’Istituto milanese alla presenza del ministro della Difesa Lorenzo Guerini...
3° Reos Aldebaran: uomini per la terza dimensione (Esclusiva)
Si addestrano ogni giorno per le missioni nelle emergenze in Patria e nei Teatri...
I 98 anni dell’Arma Azzurra
Celebrato a palazzo Aeronautica l’anniversario della costituzione dell'Aeronautica...
Conclusi ‘’Sea Trials’’, la portaerei Cavour può impiegare gli F-35B
Pietra miliare nel percorso di acquisizione della strategica capacità di impiego...
Truppe Alpine al passo con i tempi
Introdotte ad uso sperimentale presso i reggimenti alpini e-bike adatte per il...
 Tra Gibuti e Somalia, l’impegno italiano
 Il ministro della Difesa Lorenzo Guerini ha trascorso due giorni in visita al...
Continua l'impegno della Difesa in Libano
Intervista con il colonnello Marcello Orsi, comandante della Missione Militare...
Operazione antidroga dei carabinieri in una delle più importanti piazze di spaccio d’Europa: 16 arresti
A Pratica di Mare sono state consegnate oltre 430 mila dosi di Vaxzevria (AstraZeneca)
Lo ha dichiarato la sottosegretaria alla Difesa Pucciarelli in visita al Gruppo Intervento Speciale a Livorno
Superata la valutazione periodica del Centro di Eccellenza NATO di Modellazione e Simulazione
That's what said Alexei Danilov, secretary of the National Defense and Security Council of Ukraine
Iniziativa dell’Ucsi Sicilia è inserita nel progetto per sensibilizzare gli operatori della comunicazione
Considerazioni nell'intervista con il generale Mario Arpino già capo dell’Aeronautica Militare dal 1995 al 1999 e poi della Difesa, sino al 2000
L'appassionato racconto dei tanti intervistati, lo abbiamo trasformato in questa interessante intervista