12:10 venerdì 17.09.2021
Comando Operazioni Aerospaziali
Il ministro della Difesa Lorenzo Guerini al centro di Comando e Controllo della difesa aerea del Paese
fotografie di: ministero difesa

12-07-2021 - Il ministro della Difesa Lorenzo Guerini è stato in visita al Comando Operazioni Aerospaziali (COA) di stanza presso la base di Poggio Renatico, in provincia di Ferrara.
L’importante centro nevralgico di Comando e Controllo dell’Aeronautica Militare creato per la difesa aerea e per la capacità di pianificare, gestire e condurre operazioni aeree complesse.
Accompagnato dal Capo di Stato Maggiore della Difesa, generale Enzo Vecciarelli e dal Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica, generale di Squadra Aerea Alberto Rosso, Guerini è stato accolto dal comandante del Comando Operazioni Aerospaziali, generale di Divisione Aerea Claudio Gabellini.
La sicurezza nazionale” – ha detto Guerini rivolgendosi agli uomini e donne in servizio presso il COA– “è saldamente tutelata nel quadro dell’Alleanza Atlantica, e in questo ambito lo spazio è sempre più al centro del confronto geopolitico ed economico tra le maggiori potenze mondiali; se l'Italia continua a giocare oggi un ruolo da protagonista a livello internazionale è anche grazie a livelli di eccellenza espressi da Reparti come il Comando Operazioni Aerospaziali, capaci di operare 24 ore al giorno, 365 giorni all'anno e che presidiano la sovranità militare e tecnologica del nostro Paese ”.
INTERVENTO del Ministro Guerini //www.cybernaua.it/video/video.php?idvideo=228
Durante il saluto al personale, svoltosi sul piazzale dell'alzabandiera, il ministro si è complimentato anche per le delicata gestione dell’emergenza sanitaria Covid-19: “questo Comando, che è il cuore e il cervello delle capacità espresse dall'Aeronautica, è uno degli esempi più evidenti della continua ricerca dell'avanguardia tecnologica, organizzativa ed operativa". E ha poi concluso "a tutti voi, la riconoscenza e il ringraziamento del Governo, degli italiani e mio personale per l’importante opera che svolgete ogni giorno in un ambito così delicato per la Difesa e per il Paese”.
Il Comando Operazioni Aerospaziali - come illustrato dal generale Gabellini - costituisce il vero e proprio punto nodale della “dorsale” di Comando e Controllo dell’Aeronautica Militare che, nella sede di Poggio Renatico, recentemente ristrutturata, trova la sua massima espressione operativa per garantire il potere aerospaziale. Durante l'emergenza Covid il Comando ha anche coordinato tutte le richieste che di volta in volta arrivavano da ospedali, Prefetture, Protezione Civile, traducendole in ordini di missione per i Reparti di volo designati.
Nel corso della visita è stato presentato l’ampio spettro di capacità operative di cui la Forza Armata e quindi il Paese può disporre: il JFAC (Joint Force Air Component) - attualmente in stand-by nella NATO Response Force 2021 - capace di garantire le funzioni di Comando di Componente Aerea in occasione di operazioni complesse in ambito internazionale, di coalizione o per esigenze di carattere nazionale; le Sale Operative del National Air and Space Operations Center (NASOC) e della neo-costituita Brigata Controllo Aerospazio, nonché il Centro Space Situational Awareness, a cui sono devolute le competenze nell’ambito spaziale.
Il complesso delle citate capacità operative sono frutto di un’efficace integrazione di tecnologie allo stato dell’arte e di personale della Forza Armata altamente qualificato, il tutto messo costantemente al servizio dello strumento militare italiano e della NATO.
Redazione


Extrema Ratio Knives Division

Settantacinquesimo anniversario della Scuola di Volo di Galatina
La cerimonia della consegna dei brevetti agli allievi piloti militari italiani...
Completata la ‘’Opreh level 2’’
L’esercitazione a supporto della missione KFOR ha coinvolto le truppe dei Paesi...
Per mare, per terram
Celebrati i Cinquant’anni della presenza a Brindisi della Brigata Marina San...
Operazione ‘’Aquila Omnia’’ conclusa
Chi sono i militari che hanno contribuito a salvare numerosi cittadini afghani...
Mission accomplished
Rientrati in Patria i militari italiani impegnati nell'Operazione ''Aquila omnia''...
In fuga da Kabul
Intervistati alcuni Afghani imbarcati sul C 130 dell'Aeronautica Militare che...
Infantry Multilevel Training
Addestramento multilivello per le LAF (Forze Armate libanesi) al combattimento...
La Regina dei mari in sosta a Port Mahon
Nella cittadina spagnola la 1ª tappa della campagna d’istruzione 2021 degli...
''Esercito Sportswear'' successo a Pitti uomo
Ospite di Fortezza da Basso a Firenze, Difesa-Servizi S.p.A nel mondo della moda...
Per conoscerne le potenzialità nel campo della sperimentazione e della simulazione addestrativa
L’incontro con il Segretario di Stato alla Difesa del Regno Unito segue quello avvenuto l’11 giugno scorso ad Augusta a bordo di Nave Cavour
Ne parla il generale Giuseppe Morabito Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation
Un velivolo da trasporto KC-767A del 14° Stormo ha portato 10 ton di materiale alla popolazione colpita da terremoto
Esercitazione interforze nella base ''Green Hill'' di Naqoura, in Libano, missione UNIFIL
Con la Difesa britannica saranno sviluppati sistemi di protezione di nuova generazione per i velivoli militari del Regno Unito
Firmata l'intesa di collaborazione tra il generale Bertoncello e il Rettore Cuzzocrea
Visita istituzionale del sottosegretario alla Difesa Giorgio Mulè al 32° Reggimento carri della Brigata “Ariete”