07:26 sabato 27.11.2021
Premio Bonifacio VIII
La città di Anagni è stata per due giorni capitale del messaggio di pace tra i popoli
fotografie di: Di Stefano

08-11-2021 - Grazie al Premio Bonifacio VIII giunto alla XIX edizione, Anagni per due giorni è stata la capitale del messaggio di pace tra i popoli, con grande soddisfazione per il Rettore presidente dell’Accademia Bonifaciana Gr. Uff. Sante De Angelis e per il presidente del Comitato Scientifico S.E. Mons. Enrico Dal Covolo.
Anagni “che nel medioevo è stata baricentro delle rivalità tra Papato e Impero, dove si sono scritte pagine fondamentali per la nostra storia europea”, è stata capitale per due giorni del messaggio per la pace tra i popoli, grazie all’iniziativa promossa dall’Accademia Bonifaciana indetta per la cerimonia per i primi conferimenti nazionali ed internazionali della XIX edizione del Premio Bonifacio VIII 2021 e della II edizione de “Il Dantesco”.
Già dal primo pomeriggio, quando è giunto il picchetto d’onore dei Lancieri di Montebello in uniforme storica, Anagni imbandierata a festa ha accolto nella Città dei papi gli ospiti giunti appositamente per ricevere il Premio Internazionale/nazionale Bonifacio VIII, a cui è spettato l’onore di aprire questa edizione del Bonifacio VIII ed i festeggiamenti indetti dall’Accademia, per i 700 anni della morte di Dante Alighieri.
L’assegnazione dei premi nazionali ed internazionali del Premio, splendida opera bronzea del Maestro cav. Egidio Ambrosetti, è stata aperta con i saluti istituzionali dell’avv. Daniele Natalia, sindaco di Anagni, di S.E. Mons. Enrico dal Covolo, presidente del Comitato Scientifico ed assessore del Pontificio Comitato di Scienze Storiche e del Gr. Uff. Sante De Angelis, Rettore presidente dell’Accademia Bonifaciana.
La Santa Sede è stata come sempre degnamente ben rappresentata, a partire nel primo giorno da Sua Eminenza il Cardinale Augusto Paolo Lojudice e S.E. Mons. Antonino Raspanti.
Così come quella del giorno successivo, S.Em. Cardinale Silvano Maria Tomasi e S.Em. Card. Josè Tolentino de Mendoça
Da ricordare gli interventi delle personalità del mondo politico che hanno ritirato il premio internazionale con l’on. Carlo Sibilia sottosegretario di Stato agli Interni; il sottosegretario di Stato alla Salute Pierpaolo Sileri, nella giornata iniziale e poi dall’ on. Claudio Di Berardino, sssessore al Lavoro, Formazione e Politiche della ricostruzione della Regione Lazio. I tre politici hanno indistintamente dedicato il premio al lavoro delle donne e degli uomini dello Stato che si rendono sempre disponibili per il raggiungimento degli obiettivi con un instancabile lavoro. Presenti in sala come ospiti l’on.Francesca Gerardi e l’on. Loreto Marcelli.
Importante presenza di una figura di primo piano della magistratura militare quale ospite Maurizio Block, procuratore generale Militare presso la Corte Suprema di Cassazione che ha salutato con un sentito intervento.
Non poteva esserci occasione migliore per la consegna dei premi rendendo merito al mondo militare per lo straordinario contributo offerto nella lotta alla pandemia, oltre che per la quotidiana opera nel mantenimento della pace tra i popoli.
I premiati con le stellette si sono alternati nella kermesse, partendo dal saluto offerto quale ospite d’onore dal generale. C.A. Giuseppenicola Tota (comandante delle Forze Operative Sud) che nel suo intervento ha elogiato il lavoro di tutti gli uomini in divisa. Importante testimonianza anche del generale B. Luigi Postiglione (Capo Dipartimento delle Infrastrutture dello SME) che ha ritirato il premio internazionale per la sua brillante carriera. Contestualmente si è visto consegnare il premio internazionale il 41° Reggimento “CORDENONS” di Sora con una importante motivazione legata agli interventi su territorio nazionale ed internazionale oltre che per il contributo offerto nella lotta alla pandemia. Il premio Bonifacio VIII alla carriera è stato consegnato dalla dott.ssa Manuela Cerqua, consigliere comunale di Sora e delegata dal sindaco Luca Di Stefano, anche al comandante del 41° Reggimento col. Giacomo Massa che ha dedicato alle donne e agli uomini del suo glorioso reparto i prestigiosi riconoscimenti ricevuti. Ha ritirato inoltre l’internazionale per il proprio operato il col. CC. Sergio De Caprio (Capitano Ultimo) con un intervento in sala molto apprezzato dai presenti. Premiato anche il col. Antonio Grilletto del Comando Militare della Capitale e molti altri riconoscimenti sono stati attribuiti ad autorevoli presenti dal moderatore, il prof. Gaetano D’Onofrio.
Sono stati presenti alla cerimonia anche numerosi accademici, provenienti da moltissime parti d’Italia e i Delegati sia di settore che di competenza territoriale che per l’occasione, hanno ricevuto importanti nomine dell’ufficio per cui sono stati proposti. Un parterre di tutto rispetto quello che ha assiepato, come sempre, la Sala della Ragione per assistere alla cerimonia dell’Accademia Bonifaciana, condotta nel pieno rispetto delle norme anticovid-19, ed accolto, oltre che dal Rettore Presidente della stessa Accademia, Gr.Uff. Dott. Sante De Angelis, dal presidente del comitato scientifico S.E. Mons. Enrico Dal Covolo, anche dal “ padrone di casa” il Sindaco della Città Avv. Daniele Natalia, dall’Assessore alla Cultura Dott. Carlo Marino e dal Consigliere Elvio Giovannelli Protani. Una due giorni di cerimonia sempre ben coordinata dagli accademici e collaboratori dell’Accademia Bonifaciana con l’apporto importante del Responsabile del Comitato Organizzativo il mar. Mario Di Stefano.
Redazione


Extrema Ratio Knives Division

Termina la quarta edizione della “Vardirex”
Si prefigge lo scopo di ottimizzare il supporto dell'Esercito in attività emergenziali...
Conclusa l’esercitazione ‘’Mangusta2021’’
Circa 700 militari impegnati nell’attività addestrativa condotta dalla Brigata...
E’ emergenza antisemitismo in Europa: occorre fermare atti ostili contro gli ebrei
Da Cracovia l’appello a non dimenticare e far in modo che la tragedia dell’Olocausto...
‘’Lo Giuro’’ degli allievi della Nunziatella
Alla presenza del ministro della Difesa Lorenzo Guerini la cerimonia svolta a...
Settant’anni del NATO Defense College
Celebrato a Roma l’anniversario dell’unica istituzione di eccellenza accademica...
Onore ai caduti di Kindu
L’ Aeronautica Militare ha commemorato a Pisa il sessantennale dell’Eccidio...
Kazungula Bridge accorcia l’Africa
Unisce il Botswana allo Zambia e sotto il ponte si uniscono le acque del Chobe...
Passaggio di testimone al vertice dello Stato Maggiore della Difesa
L’ammiraglio Giuseppe Cavo Dragone subentra al generale Enzo Vecciarelli alla...
‘’A me la bandiera’’
L’ammiraglio di squadra Enrico Credendino è il nuovo Capo di Stato Maggiore...
Considerazioni del generale Giuseppe Morabito Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation
Carristi della Brigata “Ariete” in esercitazione multinazionale per la validazione dei livelli di prontezza di un reggimento di manovra statunitense
Gli operatori del Multinational CIMIC Group hanno condotto l’esercitazione in linea con gli standard della NATO
Il Comitato Bilaterale trae origine dall’accordo quadro ratificato dai due Paesi nel 2013
I Caschi blu italiani di UNIFIL hanno terminato il progetto di manutenzione e di illuminazione
Il 19 novembre scorso la giornata espositiva dedicata ai mezzi ed equipaggiamenti
Con velivoli F-35B di Marina e Aeronautica in piena sinergia interforze e interazione con gruppo portaerei britannico
Esercito e Associazione Nazionale Alpini si addestrano per la gestione delle pubbliche calamità