18:09 lunedì 17.12.2018

Lettere a Cybernaua.it

Home   >>  Rubriche - Lettere a Cybernaua.it   >>  Articolo
Crotone vuole vivere
Riceviamo e pubblichiamo lettera del Comitato cittadino Aeroporto di Crotone

08-05-2018 - C’era una volta Crotone, così potrebbe iniziare la fiaba di Crotone una piccola, bellissima e fiorente città del sud.
Purtroppo, negli ultimi decenni, “padrini cattivi” hanno creato il nulla intorno e col tempo la città ha iniziato un inesorabile declino.
Diventando da cenerentola del Sud ad una vera e propria città fantasma in un arido deserto.
Purtroppo, ai giorni nostri nel deserto più di qualcuno ha avuto miraggi, scambiando cammelli con moneta, pur di uscire dall’isolamento; ma con i cammelli non siamo mai andati lontani e la poca moneta dei crotonesi non dovrebbe servire più a pagar alcun miraggio!
Ed è così che una fiaba diventa un incubo per i cittadini che da 18 mesi vivono disagi assurdi, mentre padrini politici arrogantemente e senza alcuna considerazione delle necessità della popolazione decidono quando chiudere e quando aprire un’infrastruttura importante come quella aeroportuale.
Siamo amareggiati dal comportamento del presidente della Regione Calabria che, nonostante le nostre ripetute richieste di incontro, in 18 mesi non abbia trovato qualche ora per ascoltarci.
Purtroppo, simile comportamento è stato adottato dal sindaco e presidente della Provincia di Crotone, al quale da tempo chiediamo un confronto, divenuto importante soprattutto dopo il nostro incontro con Enac!
Ancora una volta la politica non tende una mano ai cittadini di Crotone e non ascolta la loro voce!
Il territorio crotonese chiede come necessità urgente la possibilità di collegamenti per Roma, la capitale della nostra nazione.
Invece, come soluzione contro l’isolamento per l’estate 2018, vengono proposti solo voli per Pisa e Bergamo.
Troppo poco, secondo noi, per pagare alcuna moneta alla Sacal che si è impegnata per 30 anni con Enac a rendere efficiente e produttivo con le proprie risorse lo scalo pitagorico.
Due voli, con una compagnia aerea non di certo redditizia come Ryanair per il gestore unico, renderanno l’aeroporto di Crotone una voce di bilancio negativa che difficilmente i soci accetteranno.
Mentre Crotone viene accontentato con due voli per tre mesi, lo scalo lametino si prepara invece al grande boom di passeggeri per l’estate 2018, determinando quindi la necessità, con urgenza, di investimenti importanti per la realizzazione della nuova aerostazione.
Sacal, ad oggi, non ha ancora definito il nuovo piano industriale per la gestione dei tre aeroporti e non ha più avviato il bando per la vendita delle quote azionarie finora rimaste inoptate per la quota “pubblica” della società.
In tal senso, non capiamo il comportamento della regione Calabria che dovrebbe avviare una vera e propria “scalata” sul gestore unico affinché diventi il socio principale e possa rappresentare in sede di consiglio tutti i calabresi, compresi i crotonesi!
Parlando di denaro pubblico e di investimenti, non possiamo, almeno noi, dimenticare che la Comunità Europea ha finanziato pochi anni fa su Crotone 30.000.000,00 di euro affinché decollasse!
Noi del comitato non dimentichiamo e non dimenticheremo mai ciò che l’attuale classe politica crotonese, regionale e nazionale ci sta facendo vivere!
La nostra vita dovrebbe essere stupenda, ma è resa un incubo e tanti cittadini crotonesi partono per mai più tornare!
Noi resisteremo contro l’indifferenza, la sordità, l’arroganza perché Crotone appartiene a noi e la costituzione ci rende sovrani in Italia!
Comitato Cittadino Aeroporto Crotone
Referenti:
Martino Giuseppe 3209061209
Francesco Turano 3280256783


Martino Giuseppe e Francesco Turano
 
  
  Lettere a Cybernaua.it
16-12-2018 - Illustrissimo Ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Danilo Toninelli, il Comitato Cittadino Aeroporto Crotone da due anni conduce la lotta...
05-10-2018 - In data 03 ottobre 2018 presso la sede Provinciale della F.N.A. , si sono riuniti i rappresentanti delle federazioni sindacali aderenti alla CONFSAL...
28-09-2018 - Grandi emozioni per il Gruppo Alpini Acciaierie di Bolzano che hanno visto un loro socio diventare comandante del Battaglione Bassano del 6 Reggimento...
23-09-2018 - Dire che siamo amareggiati per le continue BUGIE che ci vengono propinate è dir poco!!!! Siamo sempre rimasti ancorati con i piedi a terra, amaramente...
28-08-2018 - A pochi giorni dall’ultimo volo per Pisa, Sacal rimane inerme come sempre nel suo silenzio e la politica regionale che l'ha sempre sostenuta e difesa...
15-08-2018 - Nell'ambito del progetto tutela ambientale Comune di San Felice Circeo, il giorno 11.08.2018 ore 15.20, l'equipaggio composto dal sottoscritto, coordinatore...