14:24 mercoledì 14.11.2018

Manifestazioni ed Eventi

Home   >>  Rubriche - Manifestazioni ed Eventi   >>  Articolo


foto di: E. Ortiz
Disciplina e dedizione nell'impegno di 50mila uomini e donne
Un anno di comunicazione e valorizzazione del Brand Marina Militare: se ne è parlato al Circolo sottufficiali a Roma

15-09-2018 - ''Socrate sosteneva che il modo migliore per avere una buona reputazione è agire per ciò che si desidera apparire. Noi della Marina sappiamo come vogliamo apparire''. Le parole del Capo di Stato Maggiore della Marina Militare (CSMM) nella parte conclusiva del suo intervento racchiudono il senso dell’evento che ha visto protagonista l’Ufficio Pubblica Informazione e comunicazione (Upicom) della Marina Militare.
È stato il contrammiraglio Fabio Agostini capo ufficio stampa dell’ufficio pubblica informazione e comunicazione ad avviare la serata svolta presso il Circolo Sottufficiali di Roma.
Per il secondo anno l’equipaggio Upicom ha dato voce al lavoro quotidiano di tutto il personale della Marina Militare, raccontando un anno di comunicazione e di attività della Marina Militare. L’evento è stato organizzato in collaborazione con vari sponsor licenziatari, tra cui Difesa Servizi S.p.a, che valorizza e gestisce economicamente i beni e i servizi derivanti dalle attività del Ministero della Difesa, socio unico di questa società per azioni. Il brand della Marina Militare è tutelato e valorizzato proprio da Difesa Servizi S.p.a., società che crea risorse per recuperarle dal mercato, concedendo in diversi settori merceologici, licenze ad aziende licenziatarie.
Il “viaggio” attraverso le immagini che raccontano il lavoro condotto da Upicom comincia dal Mar Artico con Nave Alliance impegnata in attività di ricerca scientifica coordinata dall’Istituto Idrografico della Marina, in collaborazione con Enea, CNR ed altri enti internazionali, protagonista delle campagne High North 17 e quest’anno lo scorso luglio della High North 18.
Le Navi Scuola sono partite come ogni anno con i loro allievi per le campagne addestrative. La nave più bella del mondo, l’Amerigo Vespucci salpava verso gli Stati Uniti dove l’equipaggio ha ricevuto a bordo, la visita del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Molte sono anche le campagne “educative”che si svolgono a bordo del Vespucci con associazioni ambientali come “Mare Vivo” che si occupa di far conoscere per poi tutelare il mare.
Nave Italia invece è protagonista dei progetti di solidarietà promossi dalla Fondazione Tender to Nave Italia, onlus della Marina Militare e dello Yacht Club Italiano che promuove la cultura del mare e della navigazione come strumento di educazione, riabilitazione, formazione i cui beneficiari sono associazioni no profit, scuole, ospedali, servizi sociali.
Molte sono le unità navali impegnate in attività operative: Nave Fasan per garantire, tutelare la libertà di navigazione e dei traffici marittimi ha partecipato per cinque mesi all’operazione antipirateria Atalanta. Prima che diventasse flaghship della Eunavfor Somalia, Nave Margottini ha partecipato ad una campagna di presenza, sorveglianza e sicurezza in Qatar che l’ha condotta ad un evento mondiale, la Dimidex dove erano presenti anche i rappresentanti Leonardo e Fincantieri. Attualmente, sorveglia una parte del Corno d’Africa Nave Martinengo.
Nave Alpino supportata da Fincantieri è partita da Taranto verso l’America del Nord per promuovere il “Sistema Paese”. A Messina è stata inaugurata Nave Cabrini e a La Spezia Nave Vulcano. Quattro navi come Nave Euro, Driade, Aviere e Chimera andranno in disarmo dopo oltre trent’anni di attività.
La Marina Militare è impegnata in molte attività di solidarietà: dalla “Operation Smile” che si occupa dei bambini con malformazioni al volto alla Fondazione Francesca Rava che dal 2016 è impegnata nella costruzione delle scuole distrutte dal terremoto che colpì Amatrice ed Arquata del Tronto due anni fa. Quest’anno il concerto di beneficenza della Banda Centrale si terrà il 28 novembre prossimo presso l’auditorium Santa Cecilia di Roma e sarà dedicato alla raccolta fondi per questa fondazione, mentre lo scorso anno la Banda Centrale ha suonato per Telethon.
Dalla valorizzazione dei Fari e Fanali circa venti in tutta Italia, passando per l’Istituto Idrografico della Marina un evento virtuoso di gestione economica che attraverso Difesa Servizi S.p.a riesce a sostenersi, fino ad arrivare al Simposio di Venezia che ha riunito i rappresentanti della Marine americane, arabe, iraniane, israeliane etc.
Con le “Giornate di Primavera” organizzate in collaborazione con il FAI (Fondo Ambiente Italiano) sono state aperte le porte di Palazzo Marina e dell’Accademia di Livorno che per il giorno di Santa Barbara è stata la sede del giuramento solenne mentre lo scorso gennaio è stato il set di una fiction.
Anche lo sport diventa fondamentale negli Istituti di formazione e per tutto il personale della Forza Armata, come per i velisti Andre Pendibene e Giovanna Valsecchi.
Ultimo ma non meno importante è stato il SeaFuture, una manifestazione internazionale organizzata all’interno dell’Arsenale Militare di La Spezia per mostrare le eccellenze della blue economy. Anche per la Marina è stata un’occasione importante perché opera in stretta connessione con l’industria della Difesa per la valorizzazione dei prodotti navali italiani.
Filo conduttore della serata è stato il senso della condivisione dei valori, delle tradizioni della solidarietà della Marina Militare come dichiarato dal CSMM ammiraglio Valter Girardelli: …Sono cinquantamila, compreso il corpo delle Capitanerie di Porto e i Civili, uomini e donne, la forza attuale della Marina Militare che si innesta in una tradizione ricca e universalmente riconosciuta che pretende di non essere dimenticata. Circa 2500 è il personale impiegato via mare in varie missioni come Mare Sicuro, Vigilanza Pesca, Eunavformed Sophia, Nato, in Corno d’Africa con EunavFor Somalia, in Sinai, nelle varie campagne addestrative con le Navi Scuola che toccano i porti di tutto il mondo.Un impegno che si sostanzia nella disciplina, nella dedizione, nel supporto reciproco, nel rispetto, nella volontà, nel coraggio e nella tolleranza: elementi imprescindibili per operare in una Forza Armata che si affida al lavoro di squadra>>.



Emma Ortiz
 
  
  Manifestazioni ed Eventi
01-11-2018 - A Vittorio Veneto, il 31 Ottobre scorso, l’Esercito e le Istituzioni locali hanno rievocato con una manifestazione svolta in Piazza del Popolo a Vittorio...
30-10-2018 - Domenica 25 ottobre 1998 ore 06,30 del mattino atterrava un Dc 10 dell’allora Continental(oggi confluita nella UNITED) nel nuovo terminal 1 di Malpensa,...
29-10-2018 - Celebrato presso il Centro Addestramento di Paracadutismo, alla presenza del Capo di Stato Maggiore dell’Esercito generale Salvatore Farina e delle...
29-10-2018 - Lo svolgere di una una cerimonia di cambio al comando della brigata degli alpini è sempre emozionante, vuoi per le note dell’inno eseguito da bande...
28-10-2018 - La SABCO società di gestione dello scalo bergamasco e Ryanair,la maggiore compagnia operante sullo scalo, hanno presentato la programmazione invernale...
26-10-2018 - Nella sesta ed ultima giornata di competizione degli Invictus Games di Sydney (Australia), il medagliere "azzurro" si arricchisce  con l’oro nel...