12:03 martedì 19.02.2019

Manifestazioni ed Eventi

Home   >>  Rubriche - Manifestazioni ed Eventi   >>  Articolo
Cinque nuove medaglie per il GSPD agli Invictus Games
Gli atleti azzurri del Gruppo Sportivo Paralimpico Difesa arricchiscono il medagliere che arriva a quota diciotto

26-10-2018 - Nella sesta ed ultima giornata di competizione degli Invictus Games di Sydney (Australia), il medagliere "azzurro" si arricchisce  con l’oro nel tiro con l’arco a squadre, composta dal mar. magg. Bonaventura Bove (Carabinieri), dal ten. Piero Suma (Carabinieri) e dal ten. col. Fabio Tomasulo (Aeronautica), un argento conquistato dal ten. col. Fabio Tomasulo, campione italiano indoor nel para archery e medaglia di bronzo a squadre ai campionati europei ed un bronzo nell’individuale dal mar. magg. Bonaventura Bove.
Nella specialità del getto del peso il sottotenente Massimo Sapio (Esercito) vince l’argento.
Chiude questa straordinaria avventura australiana il caporal maggiore capo Monica Contrafatto, vice campionessa mondiale europea con il bronzo alle Paralimpiadi del 2016, aggiudicandosi l’oro nei 100 metri.
Diciotto, nel complesso, le medaglie vinte di cui sette ori, quattro argenti e sette bronzi.
Il Gruppo Sportivo Paralimpico Difesa (GSPD) è stato impegnato dal 20 al 27 ottobre all’Olimpic Centre di Sydney, nella quarta edizione della gara internazionale paralimpica, il cui promotore e testimonial è il principe Harry. I giochi in corso sono dedicati ai militari che hanno contratto disabilità permanenti in servizio o per causa di servizio. I 550 atleti provenienti da 18 Nazioni tra cui Stati Uniti, Inghilterra, Olanda, Afghanistan, Estonia, Canada, Australia, Italia, Romania, Ucraina, Iraq, Francia, si sono sfidati in undici discipline sportive, mentre sei quelle in cui si sono cimentati i nostri azzurri: ciclismo, nuoto, atletica, rowing, tiro con l’arco, powerlifting.
Durante la manifestazione gli atleti hanno avuto l’opportunità di incontrare David Beckham, ambasciatore degli Invictus Games, che chiuderà la cerimonia alla Qudos Arena all’interno dell’Olimpic Centre Park di Sydney, il 27 ottobre prossimo.
Sono giunti attraverso i social le congratulazioni della ministra della Difesa Elisabetta Trenta che ha espresso parole di orgoglio come cittadina ancor prima che come ministro per i risultati raggiunti e per la forza con la quale, gli atleti, si sono rimessi in gioco tenendo alto il Tricolore. Parole di elogio anche da parte del Capo di Stato Maggiore della Difesa, generale Claudio Graziano, che ha sottolineato il valore e la determinazione dei nostri atleti che con spirito di abnegazione non si sono arresi, ma hanno continuato a servire fedelmente il Paese.




Redazione
 
  
  Manifestazioni ed Eventi
18-02-2019 - L’accensione del tripode in piazza del Magistrato a San Candido in Pusteria ha dato ufficialmente avvio alla 71^ edizione dei Campionati Sciistici...
12-02-2019 - I campionati Sciistici delle Truppe Alpine, giunti alla 71esima edizione, prenderanno avvio domenica 17 febbraio a San Candido e si protrarranno con...
11-02-2019 - Significativo il contributo dell'Esercito al Grand Prix FIE – Trofeo “Inalpi”, la tappa italiana del circuito di Coppa del Mondo di fioretto maschile...
11-02-2019 - L'appuntamento con il Sei Nazioni 2019 è in piena attività: un'occasione per immergersi nell'universo del rugby e vivere un'esperienza speciale di...
01-02-2019 - L’evoluzione che i concetti di difesa e di sicurezza hanno avuto negli ultimi anni, sia a livello nazionale che internazionale, ha progressivamente...
28-01-2019 - Il 24 gennaio scorso, ha avuto inizio il ciclo di conferenze di orientamento organizzate dalla Scuola Sottufficiali dell’Esercito in favore degli...