00:01 giovedì 28.05.2020

Manifestazioni ed Eventi

Home   >>  Rubriche - Manifestazioni ed Eventi   >>  Articolo
Cinque nuove medaglie per il GSPD agli Invictus Games
Gli atleti azzurri del Gruppo Sportivo Paralimpico Difesa arricchiscono il medagliere che arriva a quota diciotto

26-10-2018 - Nella sesta ed ultima giornata di competizione degli Invictus Games di Sydney (Australia), il medagliere "azzurro" si arricchisce  con l’oro nel tiro con l’arco a squadre, composta dal mar. magg. Bonaventura Bove (Carabinieri), dal ten. Piero Suma (Carabinieri) e dal ten. col. Fabio Tomasulo (Aeronautica), un argento conquistato dal ten. col. Fabio Tomasulo, campione italiano indoor nel para archery e medaglia di bronzo a squadre ai campionati europei ed un bronzo nell’individuale dal mar. magg. Bonaventura Bove.
Nella specialità del getto del peso il sottotenente Massimo Sapio (Esercito) vince l’argento.
Chiude questa straordinaria avventura australiana il caporal maggiore capo Monica Contrafatto, vice campionessa mondiale europea con il bronzo alle Paralimpiadi del 2016, aggiudicandosi l’oro nei 100 metri.
Diciotto, nel complesso, le medaglie vinte di cui sette ori, quattro argenti e sette bronzi.
Il Gruppo Sportivo Paralimpico Difesa (GSPD) è stato impegnato dal 20 al 27 ottobre all’Olimpic Centre di Sydney, nella quarta edizione della gara internazionale paralimpica, il cui promotore e testimonial è il principe Harry. I giochi in corso sono dedicati ai militari che hanno contratto disabilità permanenti in servizio o per causa di servizio. I 550 atleti provenienti da 18 Nazioni tra cui Stati Uniti, Inghilterra, Olanda, Afghanistan, Estonia, Canada, Australia, Italia, Romania, Ucraina, Iraq, Francia, si sono sfidati in undici discipline sportive, mentre sei quelle in cui si sono cimentati i nostri azzurri: ciclismo, nuoto, atletica, rowing, tiro con l’arco, powerlifting.
Durante la manifestazione gli atleti hanno avuto l’opportunità di incontrare David Beckham, ambasciatore degli Invictus Games, che chiuderà la cerimonia alla Qudos Arena all’interno dell’Olimpic Centre Park di Sydney, il 27 ottobre prossimo.
Sono giunti attraverso i social le congratulazioni della ministra della Difesa Elisabetta Trenta che ha espresso parole di orgoglio come cittadina ancor prima che come ministro per i risultati raggiunti e per la forza con la quale, gli atleti, si sono rimessi in gioco tenendo alto il Tricolore. Parole di elogio anche da parte del Capo di Stato Maggiore della Difesa, generale Claudio Graziano, che ha sottolineato il valore e la determinazione dei nostri atleti che con spirito di abnegazione non si sono arresi, ma hanno continuato a servire fedelmente il Paese.




Redazione
 
  
  Manifestazioni ed Eventi
24-05-2020 - In occasione delle celebrazioni per il 74° anniversario della proclamazione della Repubblica, la Pattuglia Acrobatica Nazionale (PAN) effettuerà una...
22-05-2020 - Centoquattro anni or sono, in uno dei momenti maggiormente decisivi della Grande Guerra, le unità automobilistiche dell'Esercito furono in grado di...
19-05-2020 - Nell’aula magna del 3°Stormo allestita in modo da rispettare il distanziamento sociale imposto dalle norme anti Covid-19 gli studenti dell’Istituto...
10-05-2020 - Nell’ambito delle celebrazioni per la ricorrenza del centenario della Beata Vergine di Loreto quale “Patrona degli Aeronauti”, tra le varie iniziative...
13-04-2020 - Il nucleo ANC Sabaudia 147(Associazione Nazionale Carabinieri) coordinato e presieduto dal suo presidente Enzo Cestra dal 5 marzo 2020, su richiesta...
11-04-2020 - E’ una ricorrenza pasquale che non dimenticheremo questa del 2020. Una Pasqua che racchiude però la speranza di una resurrezione per tutti, con...