00:33 mercoledì 24.07.2019

Manifestazioni ed Eventi

Home   >>  Rubriche - Manifestazioni ed Eventi   >>  Articolo


foto di: cortesia Luca Ribustini
‘’Lepre artica 2019’’
Sulle Dolomiti carniche, gli Sniper dell'Esercito addestrati con i Carabinieri e US Army, gli Helysniping dei migliori tiratori scelti

19-06-2019 - Nella prima settimana di giugno, si è svolta un’esercitazione impegnativa per i tiratori scelti dell’Esercito, in addestramento presso il poligono alpino del Monte Bivera in una cornice di rara bellezza nel cuore delle dolomiti Carniche.
L'esercitazione a fuoco per tiratori scelti "Lepre Artica 2019" ha visto circa 100 militari cimentarsi in uno scenario addestrativo simile a quello che si troveranno ad affrontare in Teatro Operativo.
Eccezionale la partecipazione alle attività che hanno visto coinvolti, i nuclei tiratori scelti dell' 8° Reggimento Alpini che, al comando del colonnello Franco Del Favero, ha pianificato e diretto l’attività; i nuclei della Brigata alpina Julia, personale qualificato della Brigata alpina Taurinense, della Brigata paracadutisti Folgore, della Brigata meccanizzata Sassari, del Reggimento lagunari “Serenissima”, del 7° e del 13° Reggimento Carabinieri, due team della 173° Brigata paracadutisti dell’Esercito degli Stati Uniti, oltre ad assetti ad ala rotante del 5° Reggimento AVES Rigel.
Presenti anche gli osservatori della scuola di Fanteria di Cesano.
L`attività ha consentito di affinare l’addestramento, condividere e sperimentare le più avanzate tecniche di tiro in un ambiente montano, compartimentato, innevato e caratterizzato da condizioni ambientali estreme.
L’esercitazione, condotta con estremo realismo, ha consentito di coniugare il classico addestramento dei reparti alpini con l’approfondimento della conoscenza delle più aggiornate tecniche d’impiego e dei sistemi d’arma per l`ingaggio di precisione, testando anche il livello addestrativo del personale nel trattamento feriti, nelle procedure di comunicazione radio, nell'attività di ricognizione e acquisizione obiettivi e, non ultimo in termini di importanza, Helysniping, attività svolta per la prima volta da unità non appartenenti al comparto delle Forze Speciali.
Risulta infatti ormai fondamentale impiegare al meglio i moderni strumenti messi a disposizione dalla tecnologia, affinché i reparti possano operare in Teatro Operativo minimizzando i rischi e massimizzando i risultati.
Al termine dell'attività il comandante della brigata Julia, generale di Brigata Alberto Vezzoli, si è complimentato con i tiratori per gli ottimi risultati conseguiti e per l'elevato standard addestrativo raggiunto dai reparti partecipanti.






Redazione
 
  
  Manifestazioni ed Eventi
22-07-2019 - In occasione della 30° Summer Universiade, tenutosi nella regione Campania, il Comando Interforze per le Operazioni delle Forze Speciali (COFS), in...
20-07-2019 - Dalle stelle nell'universo ai batteri, dall’archeologia ai calcoli informatici, dalle formule chimiche che si impongono alla nostra vita quotidiana...
17-07-2019 - L'11 luglio scorso, il Commissario Generale per le Onoranze ai Caduti, generale Alessandro Veltri, ha ricevuto il presidente uscente dell'Associazione...
06-07-2019 - Il 3 luglio scorso, firmata la nuova convenzione tra il Comando Logistico dell'Esercito e l'Università degli Studi di Roma “Sapienza”: il Policlinico...
06-07-2019 - E' stato presentato il programma della ormai tradizionale esercitazione che si organizza a luglio di ogni anno, a cui partecipano militari di otto nazioni,...
03-07-2019 - Il generale di Corpo d’Armata Amedeo Sperotto, comandante delle Forze Operative Nord, ha presieduto nella caserma “Predieri” la cerimonia con...