03:39 mercoledì 12.08.2020

L'intervista con...

Home   >>  Rubriche - L'intervista con...   >>  Articolo
Coronavirus: De Giorgi, ‘strategia russa per indebolire coesione Paesi alleati USA'
Ne parla con Sara Di Sciullo l'ex Capo Stato Maggiore Marina, ‘’tra gli obiettivi di Putin trovare sponde a livello G7 su sanzioni’’

18-04-2020 - "L'iniziativa Russa si inquadra in una strategia di lungo respiro avviata per indebolire la coesione dei Paesi tradizionalmente alleati con gli Stati Uniti; linea d'azione favorita anche dalla politica neo-isolazionista dell'Amministrazione Trump, che ha lasciato spiazzati molti dei partner e alleati tradizionali. Non è un mistero ad esempio che l'Italia si sia sentita sola sulla questione libica e in generale nel Mediterraneo, dove la pressione Russa e Turca è sostanzialmente incontrastata“.
Lo afferma all’Adnkronos l'ammiraglio Giuseppe De Giorgi, ex Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, commentando la preoccupazione del generale americano Tod Wolters, comandante supremo dell'Alleanza Atlantica in Europa, per le operazioni condotte dalla Russia in Italia nel quadro dell'emergenza coronavirus.
"Ora l'America, con ritardo, sta cercando di rimediare, inviando aiuti, peraltro più simbolici che sostanziali, ma dubito che la politica estera Usa cambierà significativamente nel medio/lungo termine” De Giorgi , “Certamente uno degli obiettivi di Putin è di trovare sponde a livello G7 anche per alleggerire o rimuovere le sanzioni imposte dalla comunità internazionale a seguito dell'invasione della Crimea e di parti della Georgia. L'Italia, qualora gli Usa continuassero a ignorarci, potrebbe in effetti essere sensibile all'esigenza della Russia“. 
 Sul rischio di una possibile ingerenza e influenza russa in Italia approfittando di questo momento di emergenza sanitaria, l’ammiraglio commenta: "Il rischio è reale, anche se bisognerà vedere con quali costi umani/economici e in che tempi la Russia supererà l'emergenza coronavirus. Ma non è solo la Russia a doverci preoccupare“. "Anche la Cina sta impiegando il ''soft power'' per aumentare la propria penetrazione commerciale e tecnologica in Italia” - avverte l'ammiraglio - “L'obiettivo più immediato è certamente lo sviluppo e la realizzazione delle reti digitali 5G per la pubblica amministrazione, oltre che per l'uso generale da parte dell'Industria, del sistema bancario, di quello sanitario, della sicurezza e della popolazione“.
"Chi controllerà la distribuzione dei dati e la loro sicurezza sarà nelle condizioni di 'spegnere' il nostro Paese, sostanzialmente a piacimento. Ecco perché l'ipotesi di far entrare la Cina o la Russia nel 'sistema nervoso' dell'Italia andrebbe valutata con estrema prudenza“, prosegue.
Riguardo alle affermazioni del generale Wolters sul fatto che il Cremlino stia conducendo una campagna di disinformazione sugli aiuti tra Paesi Nato legati all'emergenza coronavirus, De Giorgi commenta: "La disinformazione rientra nelle tattiche storiche del Cremlino e in generale di tutte le grandi Potenze sia a fini offensivi che difensivi. La cosiddetta guerra dell'informazione è parte integrante di qualunque strategia di politica estera che si rispetti” - conclude - “richiede sinergia a livello inter-agenzia, chiarezza degli obiettivi strategici e una visione di lungo respiro. Capacità che la Russia di Putin ha ampiamente dimostrato di possedere“. (Sci/Adnkronos) ISSN 2465 - 1222 17-APR-20 18:07 NNNN

Redazione
 
  
  L'intervista con...
07-08-2020 - La tragedia che ha colpito il Libano, con oltre 100 morti, tra cui anche una Italiana, 4.000 feriti, centinaia di dispersi e quasi 300mila persone...
21-07-2020 - Il disegno di legge ‘’Corda’’, n. 875 firmato dalla deputata del M5Stelle Emanuela Corda sull’associazionismo sindacale tra i militari, sembra...
13-07-2020 - Il disegno di legge ‘’Corda’’ n. 875, firmato dalla deputata del M5S Emanuela Corda sull’associazionismo sindacale tra i militari, sembra...
28-05-2020 - E’ di queste ore l’approvazione del progetto di legge che riconosce ai militari il diritto di costituire associazioni professionali a carattere...
06-05-2020 - Si sta riaprendo il dibattito e ancora una volta ci si interroga su cos'è la NATO, le sue origini e le sue finalità in materia di prevenzione e sicurezza...
24-04-2020 - La pandemia non fermerà il dialogo interreligioso, dopo la nostra Santa Pasqua trascorsa dentro le mura domestiche, con la vicinanza e gli auguri della...