12:37 sabato 26.09.2020

Manifestazioni ed Eventi

Home   >>  Rubriche - Manifestazioni ed Eventi   >>  Articolo
Ricordiamoli e portiamoli nel nostro cuore
Nel Comune di Vico del Gargano inaugurati un monumento e una piazza in onore dei Caduti nelle missioni di Pace

10-08-2020 - Vico del Gargano ha dedicato un monumento e una piazza ai Caduti nelle missioni internazionali di pace all’estero. In Puglia, sono 26 le persone che hanno sacrificato la propria vita nelle missioni internazionali di pace e quattro di loro erano figli della nostra Capitanata: Mario Frasca di Orta Nova, Pasquale Dragano di San Giovanni Rotondo, Francesco Saverio Positano di Foggia e Salvatore Domenico Marracino di San Severo.
Durante la cerimonia di inaugurazione del monumento e della piazza, si sono alternati a testimoniare testimonianze Antonio, Angela, Francesco e Vincenzo dell’associazione Onlus Mario Frasca, che da 2012 porta avanti l’impegno l'onore di ricordare tutti i caduti nell'adempimento del loro dovere.
Mario Frasca morì in Afghanistan il 23 settembre 2011; Pasquale Dragano cadde in Kosovo il 24 giugno del 1999; Francesco Saverio Positano perse la vita in Afghanistan il 23 giugno 2010, mentre Salvatore Domenico Marracino morì in Iraq il 15 marzo 2005.
L’articolo 11 della nostra Costituzione”, ha ricordato il sindaco Michele Sementino durante la cerimonia, “afferma che l’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà dei popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali, e consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie a un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia tra le nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo. Ecco, è con questo mandato costituzionale che oggi le nostre Forze Armate hanno il compito di difendere la Patria, la pace e la nostra libertà. Un impegno che svolgono con dedizione in Italia ma anche nelle numerose missioni all’estero in cui sono impegnate. Il modo migliore per commemorare degnamente i nostri caduti è quello di impegnarsi in prima persona, ogni giorno, nel nome dei diritti ma anche dei doveri di ognuno di noi. Ai bambini, ai ragazzi e giovani qui presenti chiedo di custodire e difendere con orgoglio questo monumento”.
Ed ha concluso ringraziando tutte le persone che hanno partecipato a questa iniziativa… “L’assessore Vincenzo Murgolo che ha seguito l'iter dei lavori, l’intera giunta, i consiglieri comunali d'opposizione e quelli di maggioranza. Le autorità religiose, civili e militari oggi presenti. La Polizia Municipale e le forze dell'ordine. Le associazioni e i cittadini che hanno partecipato. Un ringraziamento speciale va all'associazione Onlus Mario Frasca”.

Redazione
 
  
  Manifestazioni ed Eventi
24-09-2020 - Dall'accordo di Dayton (Novembre 1995), i Balcani sono stati una storia di successo in termini di costruzione della pace e della stabilità. Tuttavia,...
23-09-2020 - "L’edizione 2020 della Fassa Sky Expo, l’importante esposizione di attrezzature per il volo in deltaplano e parapendio, prevista tra il 25 e 27...
22-09-2020 - Nel pieno rispetto delle norme anti Covid, il comando Truppe Alpine ha voluto testimoniare con una semplice ma sentita celebrazione l'annuale ricorrenza...
22-09-2020 - Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha insignito Elettronica del Premio di Welfare Champion 2020, come prima classificata nella categoria industria....
21-09-2020 - È stata inaugurata, il 19 settembre scorso, presso il Centro Sportivo Remiero della Marina Militare, sul lago di Paola, la nuova torre d’arrivo del...
14-09-2020 - ​L'11 settembre scorso, il generale Alessandro Veltri Commissario Generale di Onorcaduti ha ricevuto negli Uffici di Palazzo Marina il sindaco di...