10:19 martedì 18.06.2024

Notizie dal Mondo

Home   >>  News - Notizie dal Mondo   >>  Articolo
''Afghanistan: interessi geopolitici, crisi umanitaria e sicurezza''
Se ne è parlato nel corso del webinar organizzato da ''SpecialEurasia'' con l'ambasciatore della Repubblica islamica di Afghanistan a Roma Khaled Ahmad Zekriya
09-04-2022 - Il 6 Aprile scorso, in un webinar organizzato da SpecialEurasia, dal titolo “Afghanistan: interessi geopolitici, crisi umanitaria e sicurezza”, si sono alternati alcuni analisti a descrivere l'attuale situazione del popolo afghano dopo il ritiro delle truppe statunitensi e la presa del potere da parte dei talebani.
Questo evento faceva parte del progetto speciale di SpecialEurasia intitolato ”Crisi in Afghanistan”, il cui scopo è monitorare le dinamiche geopolitiche, gli interessi degli attori regionali e internazionali in Afghanistan, la situazione sociale locale e la crisi umanitaria, nonché indagare sulle minacce provenienti dalla propaganda jihadista e dai gruppi terroristici.
Giuliano Bifolchi, Research Manager di SpecialEurasia, ha moderato il webinar i cui relatori sono stati S.E. Khaled Ahmad Zekriya, ambasciatore della Repubblica Islamica dell'Afghanistan in Italia, Silvia Boltuc, Managing Director di SpecialEurasia, Daniele Garofalo e Riccardo Valle, analisti del rischio, specializzati in propaganda terroristica e jihadista e gestori dei progetti speciali di SpecialEurasia “Monitoring Jihadist Propaganda & Terrorism”.
Dopo il benvenuto agli ospiti collegati online, Khaled Ahmad Zekriya è intervenuto focalizzando l'attenzione su diverse questioni legate all'Afghanistan.
E’ innegabile che da quando i talebani hanno preso il potere, la popolazione afghana sta subendo una enorme crisi umanitaria mista a problemi socioeconomici e minacce alla sicurezza, come gli attacchi terroristici. Guardando al futuro del suo Paese, Zekriya ha affermato che ci sono tre opzioni per l'Afghanistan:
Lasciare l'Afghanistan al proprio destino con i talebani, senza riconoscimento e sostegno internazionale e senza investimenti finanziari, che si tradurranno in un disastro umanitario;
Sostenere il Fronte di resistenza nazionale dell'Afghanistan nella sua lotta contro i talebani, la cui possibile conseguenza potrebbe essere un'altra guerra civile nel Paese e la riorganizzazione dei talebani;
Tentare di creare un governo di coalizione globale nel Paese che includa anche i talebani, considerando che fanno parte della società afghana.
Secondo Zekriya, il successo dei talebani in Afghanistan dipende dal fatto che essi distribuiscono il dividendo ai loro "affiliati": ad esempio, diversi poliziotti hanno deciso di cambiare posizione a favore dei talebani a causa del salario più alto.
Per quanto riguarda la condanna dei talebani e l'abolizione dei raccolti di oppio, l'ambasciatore ha osservato che è una strategia talebana conquistare quei territori in cui le persone coltivano campi di oppio che non sono sotto il loro controllo.
Dal ritiro delle truppe statunitensi dall'Afghanistan, il popolo afghano praticamente "odia" gli Stati Uniti perché li ha abbandonati.
Al contrario, la percezione afghana dell'Europa, in particolare dell'Italia, è positiva. Ciò significa che in futuro l’Unione Europea guidata dall'Italia potrebbe svolgere un ruolo più importante nel Paese.
Prima di lasciare la riunione web, l’ambasciatore ha informato i partecipanti al webinar che i talebani usano una doppia propaganda: all'estero promuovono la loro volontà di proteggere i diritti delle donne, dichiarando di consentire l'istruzione femminile, ma in Afghanistan di solito invitano i gruppi terroristici a rafforzare il proprio potere commettendo atrocità contro i civili, per ricordare agli afghani possibili conseguenze future per qualsiasi opposizione.
Gli interventi dei relatori che hanno ben descritto la situazione attuale del Paese, sotto vari punti di vista, dall’economia al terrorismo, sono riportati sul link:
//www.specialeurasia.com/2022/04/08/webinar-afghanistan-summary/


Maria Clara Mussa
 
  


 
Nat (North America Tour) 24 al via con la PAN
Gli MB-339PAN delle Frecce Tricolori sono arrivati in Quebec, prima tappa del...
G7: dalle stelle … alle sentine
Evento attesissimo, dai multiformi aspetti, dei quali il generale Carmelo Burgio...
Marina Militare celebra la propria Giornata
Cerimonia in commemorazione dell’impresa di Premuda del 10 giugno 1918
  Notizie dal Mondo
17-06-2024 - Dei circa 100 Stati e organizzazioni partecipanti alla conferenza di pace in Ucraina tenutasi a Bürgenstock,...
15-06-2024 - New York, 13 giugno 2024 – "La giornata di oggi segna un traguardo triste che fa riflettere: 1.000 giorni...
13-06-2024 - MBDA, leader europeo dei sistemi d’arma complessi, presenterà al salone Eurosatory 2024 un portafoglio completo...
12-06-2024 - L'Afghanistan è tornato ad essere il centro del terrorismo internazionale, afferma Rustam Emomali presidente...
12-06-2024 - Con riferimento ai resoconti dei media riguardanti il ​​ruolo della Missione dell'Unione Europea sullo Stato...
10-06-2024 - Sotto un punto di vista tecnico abbiamo assistito al solito intervento pressoché perfetto delle forze speciali...
Rubriche
L’AMMI Associazione Nazionale Mogli Medici Italiani sbarca in forze a Lipari e istituisce...

Organizzato da “ASSORETIPMI – Associazione Reti di Imprese PMI”,  in collaborazione...
Tra i volumi racchiusi nella libreria di mio padre, accanito lettore di libri storici, apparve,...
Si è conclusa con successo la seconda edizione di ROMAEXPORT, il primo business matching...
L’Esercito Italiano, con il brand d’abbigliamento “Esercito Sportswear”, torna a...


Anche quest’anno l’Esercito torna alla Mille Miglia, storica manifestazione automobilistica...
Klarida Rrapaj ha avuto l’onore e la gioia di trovarsi nella prestigiosa Sala della Regina...