23:53 martedì 18.06.2024

Notizie dall'Italia

Home   >>  News - Notizie dall'Italia   >>  Articolo
Furti in abitazioni a Roma
Disposto il fermo per 2 uomini, di etnia rom, gravemente indiziati di furti perpretati nel quartiere ''Parioli'' di Roma, nel mese di aprile 2024
07-06-2024 - I Carabinieri della Compagnia Carabinieri di Roma Parioli hanno dato esecuzione ad un decreto di fermo di indiziato di delitto, disposto dalla Procura della Repubblica di Roma,

Gruppo reati gravi contro il patrimonio e gli stupefacenti, nei confronti di due uomini, di etnia rom, gravemente indiziati della commissione di furti in abitazione. In particolare le indagini, condotte dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Parioli hanno consentito di raccogliere gravi elementi indiziari a loro carico in ordine alla commissione dei seguenti episodi delittuosi, tutti commessi nel mese di aprile 2024, proprio nel quartiere “Parioli”: violazione di domicilio, il 4 aprile 2024 in via Borsi 3; furto in abitazione, il 5 aprile 2024 in via Boccioni 5, con sottrazione di gioielli per un valore complessivo pari a 15.000 Euro circa e furto in abitazione, il 21 aprile 2024, sempre in via Boccioni 5 (stesso condominio) con sottrazione di gioielli per un valore complessivo pari a 6.000 Euro circa.
A fronte di una recrudescenza del fenomeno dei furti in abitazione, nel quartiere Parioli, nell’ultimo periodo, i Carabinieri hanno predisposto una serie di specifici servizi sia in uniforme, volti a prevenire tali eventi delittuosi, sia in abiti civili, volti a reprimere tale fenomenologia criminale, oltre ad una mirata attività info-investigativa.
L’indagine è partita l’11 aprile scorso quando, presso la Stazione dei Carabinieri di Roma Parioli, viene presentata una denuncia contro ignoti per violazione di domicilio. Nello specifico, viene rappresentato che la sera del 4 aprile, due individui si erano introdotti all’interno di uno degli eleganti palazzi del quartiere e, con la scusa di dover consegnare pizze a domicilio, avevano vagato sino all’ultimo piano, osservando con attenzione ambienti e porte di ingresso. L’immediata acquisizione delle immagini estrapolate dal sistema di videosorveglianza e la loro successiva analisi, ha consentito ai Carabinieri tuttavia di comprendere chiaramente come le intenzioni dei due fossero ben altre, non portate a termine solo perché “disturbati” dalla presenza dei condomini e da questi allontanati.

L’episodio, viene quindi comparato con quanto emerso in un’altra denuncia, presentata negli stessi giorni, questa volta per furto consumato in abitazione. Sempre due individui, dopo aver chiesto con una scusa di lasciare aperto il portone di un importante complesso condominiale a chi usciva, si introducono e arrampicano per i ponteggi presenti per lavori di rifacimento facciata, scardinando la finestra del bagno dell’abitazione individuata e avendovi accesso, allontanandosi dopo aver asportato numerosi oggetti di valore e beni personali tra cui monili, gioielli e una borsa pregiata.
Stesso poi, è lo stratagemma utilizzato il successivo 21 aprile per un altro furto consumato in abitazione, come stesso è lo stabile preso di mira. Questa volta i due escono e si allontanano con una valigia trolley blu, evidentemente piena di argenteria e beni mobili, tutto asportato nell’abitazione, valigia compresa.
Le investigazioni quindi, condotte dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Roma Parioli e dirette dalla Procura della Repubblica di Roma, Gruppo reati gravi contro il patrimonio e gli stupefacenti, hanno consentito di mettere a confronto i diversi episodi e, grazie alle puntuali denunce formalizzate prima e alle successive acquisizioni delle immagini estrapolate dagli impianti di videosorveglianza poi, è stato possibile raccogliere elementi indiziari in ordine al fatto che i protagonisti fossero sempre gli stessi due individui. A ulteriore conferma dell’ipotesi investigativa arriva anche il riconoscimento certo che fanno le vittime e chiunque li abbia in qualche modo incrociati.
Tutti gli elementi, messi a disposizione della Procura della Repubblica hanno consentito di poter disporre un decreto di fermo nei confronti dei due uomini, anche in considerazione dall’utilizzo di tecniche di furto in appartamento collaudate ed efficaci, eseguite anche in pieno giorno, a viso scoperto, che ne denotano la pericolosità sociale.
Nel corso delle operazioni di perquisizione successive al fermo dei due indagati, è stato rinvenuto, tra le altre cose un orologio rolex sul quale sono in corso gli accertamenti, così come, altri accertamenti sono in corso per verificare eventuali responsabilità dei fermati in altri reati simili commessi nel territorio.

Entrambi i fermati sono stati condotti presso il carcere di Rebibbia dove il Tribunale di Roma ha convalidato il fermo e disposto per il 29enne la custodia cautelare in carcere, mentre per il 21enne la misura degli arresti domiciliari.
Considerato lo stato del procedimento, gli indagati sono da ritenersi innocenti sino ad eventuale sentenza definitiva.

Redazione
 
  


 
Nat (North America Tour) 24 al via con la PAN
Gli MB-339PAN delle Frecce Tricolori sono arrivati in Quebec, prima tappa del...
G7: dalle stelle … alle sentine
Evento attesissimo, dai multiformi aspetti, dei quali il generale Carmelo Burgio...
Marina Militare celebra la propria Giornata
Cerimonia in commemorazione dell’impresa di Premuda del 10 giugno 1918
  Notizie dall'Italia
18-06-2024 - Non mi unisco alle critiche circa l’opportunità di aver portato in Parlamento Europeo una pluripregiudicata,...
17-06-2024 - La notizia arrivata stamane del ritrovamento del corpo esanime del generale Claudio Graziano ci ha lasciati...
13-06-2024 - ELT GROUP anche quest’anno entra nel Welfare Index PMI con il rating di “Welfare Champion” che premia...
13-06-2024 - I Carabinieri della Stazione di Roma Settecamini e quelli del Nucleo Operativo della Compagnia di Tivoli, d’intesa...
13-06-2024 - Non è questo il titolo dell’ultimo thriller, non si vuol sottintendere che – per ragioni segrete...
12-06-2024 - Gli Europei di atletica in corso confermano un mutamento sostanziale della società italiana: ad eccellere in...
Rubriche
L’AMMI Associazione Nazionale Mogli Medici Italiani sbarca in forze a Lipari e istituisce...

Organizzato da “ASSORETIPMI – Associazione Reti di Imprese PMI”,  in collaborazione...
Tra i volumi racchiusi nella libreria di mio padre, accanito lettore di libri storici, apparve,...
Si è conclusa con successo la seconda edizione di ROMAEXPORT, il primo business matching...
L’Esercito Italiano, con il brand d’abbigliamento “Esercito Sportswear”, torna a...


Anche quest’anno l’Esercito torna alla Mille Miglia, storica manifestazione automobilistica...
Klarida Rrapaj ha avuto l’onore e la gioia di trovarsi nella prestigiosa Sala della Regina...