00:51 mercoledì 19.06.2024

Notizie dal Mondo

Home   >>  News - Notizie dal Mondo   >>  Articolo
Il Leader di al Qaeda chiama i Foreign Figthers in Afghanistan
Tratto dal FDD's (Foundation for Defense of Democracies) Long War Journal*
09-06-2024 - Nell'ultimo numero di opuscoli diffusi dai media centrali di al Qaeda as-Sahab, intitolati "Questa è Gaza: una guerra di esistenza, non una guerra di confini”, Sayf al-Adl, ritenuto l'attuale emiro generale di al Qaeda, invita i sostenitori in giro per il mondo per emigrare in Afghanistan.

Questo è l'appello più chiaro e aperto agli stranieri affinché si uniscano alle fila di al Qaeda in Afghanistan da quando i Talebani hanno conquistato il paese nel 2021. Il messaggio di Adl agisce quindi per dichiarare ufficialmente l'Afghanistan come un rifugio sicuro per al Qaeda e i suoi piani futuri.

Adl, scrivendo sotto lo pseudonimo di Salim al-Sharif, afferma chiaramente che “il popolo leale della Ummah [comunità islamica mondiale] interessato al cambiamento deve andare in Afghanistan, imparare dalle sue condizioni e trarre beneficio dalla propria esperienza [dei talebani]”.

Nel fare questo appello all’hijrah [migrazione], Adl usa l’attuale guerra a Gaza come catalizzatore per incoraggiare le persone a recarsi in Afghanistan per acquisire formazione, esperienza e conoscenza prima di intraprendere attacchi contro i cosiddetti obiettivi “sionisti” e occidentali in tutto il mondo.
Ad esempio, nell’opuscolo, Adl avverte che “la continuazione del genocidio [a Gaza] richiede che i popoli islamici colpiscano tutti gli interessi sionisti (sia occidentali che ebrei) in tutte le terre islamiche”.
E continua dicendo che “questo sciopero deve essere doloroso perché siamo già troppo in ritardo per fare ciò che ci viene richiesto”.
Prosegue affermando che la "reazione appropriata ai crimini dei nemici è con i fatti, non con le parole", e Adl afferma che l'11 settembre, la conseguente guerra in Afghanistan e l'invasione di Israele del 7 ottobre sono stati tutti ottimi esempi di agire contro il nemico.

Sayf al-Adl elogia e incoraggia anche le “cellule dormienti” nei Paesi occidentali, poiché queste agiscono come “forza deterrente” contro ulteriori “crimini” occidentali.
Deplorando ulteriormente questi presunti crimini dell'Occidente, Sayf al-Adl afferma poi che i musulmani dovrebbero guardare all’Emirato islamico in Afghanistan (Aie) come eroi e come modello per costruire futuri Stati islamici. L’AIE, ovvero il governo talebano in Afghanistan, ha perfezionato la gestione di vari processi e istituzioni per governare uno Stato islamico, secondo Adl.

Rispondendo all'annosa domanda su chi sia il vero nemico di al Qaeda, che si tratti di obiettivi locali, regionali o internazionali, Adl risponde che i nemici esistono a ogni livello. Pertanto, secondo Adl, la risposta di al Qaeda alla guerra in corso a Gaza varierà e avverrà in modi adeguati al ruolo di ciascuna parte nel conflitto. In tal modo, Adl lascia intendere che al Qaeda intraprenderà un’azione militare a tutti e tre i livelli per vendicare Gaza.

È attraverso queste diverse risposte, in quelle che in Occidente vengono definite “operazioni speciali”, che Adl sostiene che ai musulmani che vivono in Occidente dovrebbe essere consigliato di lasciare e migrare verso le terre islamiche, in particolare l’Afghanistan, per evitare di essere nel fuoco incrociato. Anche i musulmani provenienti dall’Occidente sono quindi incoraggiati a sostenere l’IEA con la loro “ricchezza” una volta emigrati in Afghanistan.

In un messaggio dedicato ai vari rami di al Qaeda nel mondo, Adl sottolinea anche la necessità di “comunicare e scambiare esperienze militari” e che nei vari “campi di conflitto di al Qaeda, dobbiamo anche sostenerci a vicenda”. Sebbene non particolarmente dettagliata, questa linea si riferisce probabilmente alla comunicazione e alla guida continua tra la leadership centrale di al Qaeda e i vari rami sulla strategia attuale.

Lo status attuale di Al Qaeda in Afghanistan
Si ritiene che Sayf al-Adl sia succeduto ad Ayman al Zawahiri, l’ultimo emiro di al Qaeda ucciso in un attacco di droni statunitensi contro un rifugio talebano nella capitale afghana di Kabul. Il rifugio era gestito da un luogotenente di Sirajuddin Haqqani, ministro degli interni dell’AIE e uno dei due vice emiri dei talebani. La potente rete Haqqani di Sirajuddin è elencata come organizzazione terroristica straniera per i suoi stretti legami con al Qaeda. Sirajuddin e molti dei suoi migliori luogotenenti sono anche etichettati come terroristi globali appositamente designati dagli Stati Uniti.

Né al Qaeda né i talebani hanno riconosciuto la morte di Zawahiri. I talebani non vogliono fornire prove dei loro stretti rapporti con al Qaeda per evitare la condanna internazionale. Al Qaeda non vuole condannare il suo ospite talebano, né vuole attirare l'attenzione sul fatto che il suo nuovo leader, Sayf al-Adl, risiede in Iran.
//www.longwarjournal.org/archives/2024/06/al-qaeda-leader-calls-foreign-fighters-to-afghanistan.php

*FDD’s Long War Journal is a project of the Foundation for Defense of Democracies. FDD is headed by President Cliff May, and CEO Mark Dubowitz.
FDD’s Long War Journal is published by Public Multimedia Inc., a nonprofit media company.



Redazione
 
  


 
Nat (North America Tour) 24 al via con la PAN
Gli MB-339PAN delle Frecce Tricolori sono arrivati in Quebec, prima tappa del...
G7: dalle stelle … alle sentine
Evento attesissimo, dai multiformi aspetti, dei quali il generale Carmelo Burgio...
Marina Militare celebra la propria Giornata
Cerimonia in commemorazione dell’impresa di Premuda del 10 giugno 1918
  Notizie dal Mondo
17-06-2024 - Dei circa 100 Stati e organizzazioni partecipanti alla conferenza di pace in Ucraina tenutasi a Bürgenstock,...
15-06-2024 - New York, 13 giugno 2024 – "La giornata di oggi segna un traguardo triste che fa riflettere: 1.000 giorni...
13-06-2024 - MBDA, leader europeo dei sistemi d’arma complessi, presenterà al salone Eurosatory 2024 un portafoglio completo...
12-06-2024 - L'Afghanistan è tornato ad essere il centro del terrorismo internazionale, afferma Rustam Emomali presidente...
12-06-2024 - Con riferimento ai resoconti dei media riguardanti il ​​ruolo della Missione dell'Unione Europea sullo Stato...
10-06-2024 - Sotto un punto di vista tecnico abbiamo assistito al solito intervento pressoché perfetto delle forze speciali...
Rubriche
L’AMMI Associazione Nazionale Mogli Medici Italiani sbarca in forze a Lipari e istituisce...

Organizzato da “ASSORETIPMI – Associazione Reti di Imprese PMI”,  in collaborazione...
Tra i volumi racchiusi nella libreria di mio padre, accanito lettore di libri storici, apparve,...
Si è conclusa con successo la seconda edizione di ROMAEXPORT, il primo business matching...
L’Esercito Italiano, con il brand d’abbigliamento “Esercito Sportswear”, torna a...


Anche quest’anno l’Esercito torna alla Mille Miglia, storica manifestazione automobilistica...
Klarida Rrapaj ha avuto l’onore e la gioia di trovarsi nella prestigiosa Sala della Regina...