18:16 giovedì 06.08.2020

Notizie dal Mondo

Home   >>  News - Notizie dal Mondo   >>  Articolo
The Sky Way to Samargatha 2019
Un sogno realizzato grazie alla collaborazione tra il team italiano di Explora Nunaat International e quello austriaco capitanato da Josef Einwaller
21-11-2019 - B]The Sky Way to Sagarmatha Project 2019, nuova missione scientifico-esplorativa di Explora Nunaat International partita sabato 19 ottobre alla volta dell’Himalaya, è stata un successo.
Il progetto, ritenuto impossibile per le alte difficoltà ambientali, logistiche ed economiche, ha visto la costruzione e prosecuzione di una nuova via ferrata per agevolare l'accesso al futuro rifugio più alto di Himalaya.
Si tratta di un Progetto internazionale di cooperazione che coinvolge sinergicamente ITALIA, AUSTRIA e NEPAL, unite in una unica visione che prevede la realizzazione del bivacco sul Thashi Lapcha.
Il bivacco, oltre alla semplice funzione di base per gli studi sulla fisiologia umana: dai test sulle varie patologie cardiache e pneumologiche, fino alle soluzioni e sperimentazioni e ricerca nel campo della fisica e chimica della atmosfera e seguenti studi sul clima.
Il bivacco, sarà inoltre fruibile per eventuali e futuri allenamenti prespazio degli astronauti internazionali.
Il Progetto è ideato da Josef Einwaller con la collaborazione Explora Nunaat International e del team Dreamers Destination.
Sia il rifugio che la via ferrata sono stati donati al popolo Sherpa della Rolwaling Himal Valley e il bivacco in acciaio dedicato a David Lama, alpinista deceduto in Canada e membro del team austriaco, che aveva in mente una linea impossibile di salita che partiva dal rifugio per la vetta del Tengi Ragi Tau.
Si tratta di un grande lavoro da parte di Phurba Tenzing Sherpa, famoso himalaista, che ha coinvolto negli anni tutta la comunità della Rolwaling Valley ed il Governo del Nepal. «Il mondo ci osserva” - ha dichiarato Davide Peluzzi, capo spedizione, alla vigilia dell’attesa partenza - “e noi ci proviamo con tutti i rischi intrinseci delle missione: ci saremo con tutte le nostre forze, con l'idea che se un giorno l'esplorazione diventa universalmente anche cooperazione tra gli uomini, allora potremo avere un mondo migliore per tutti».
La missione ha raccolto i meritati frutti grazie alla sinergia tra Italia ed Austria: la collaborazione tra il team italiano di Explora Nunaat International e quello austriaco capitanato da Josef Einwaller ha reso possibile la realizzazione di un progetto fortemente voluto e perseguito in anni di preparazione.
«La Rolwaling dalla dimensione di "Cenerentola di Himalaya" è diventata la prima ad avere una via ferrata ed un bivacco per la sicurezza dei portatori e degli alpinisti. Strutture situate in un luogo strategico, sulle rocce verticali tra il ghiacciaio Trakarding ed il ghiacciaio Drolambau, frontiera della ricerca glaciale e del nuovo alpinismo himalayano», ha detto Davide Peluzzi, citando alcune pubblicazioni sui media cinesi che hanno seguito l'evolversi della spedizione. Ed ancora afferma: «Il trapano Milwaukee FUEL, donato da uno degli sponsor privati, alla fine della missione è stato regalato alla popolazione Sherpa della Rolwaling Valley sotto la custodia di Phurba Tenzing Sherpa ed è stato fondamentale sia per la costruzione della Via Ferrata che per il montaggio del Bivacco».
Il Team Explora, di ritorno dalla valle del Rolwaling, è rientrato in Italia lo scorso 15 novembre dopo una permanenza in Nepal di quasi un mese. Oggi, “The Sky Way to Samargatha" ed il Bivacco "David Lama” sono diventati realtà.
NOTA
Explora Nunaat International è un’Associazione no-profit di esplorazione e ricerca in ambienti estremi nata nel 2007. Nel 2008, in occasione dell’Anno Internazionale Polare l’Associazione è stata premiata, per la spedizione in Artico (Groenlandia Orientale) con una medaglia e con una lettera di encomio a firma del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Nel 2011 l’Associazione ha effettuato una spedizione a fini umanitari in Himalaya, denominata Earth Mater.
Nell’occasione sono stati intrapresi rapporti di cooperazione con il Governo del Nepal. In data 9 novembre 2011 è stato sottoscritto un protocollo d’intesa tra l’Associazione e il Governo del Nepal, rappresentato dal Sottosegretario alla cultura Jaya Ram Shestha, nei settori delle risorse idriche, sanità e turismo nel progetto denominato “Nepal – Gaurishankar 2013”.
Un Team di Explora Nunaat International si è recato in Nepal nel mese di Ottobre con la Spedizione Italiana “Extreme Malangur 2015” che ha raggiunto le sacre montagne dell’Himalaya alla ricerca dello Yeti.
Durante la spedizione "Extreme Malangur Expedition 2015" sono stati portati aiuti nei villaggi di Singati-Jagat-Simigaon e Beding-Na.
L’Associazione Explora Nunaat International opera da anni nel campo scientifico e della cooperazione umanitaria in aree del Pianeta Terra considerate “selvagge”.
Nell’ottobre 2017, il Team Explora ha realizzato la missione “Jobu Garu Expedition 2017” durante la quale ha costruito la “Via Ferrata Drolambau Ice Fall”, a una quota compresa tra i 5000 e 5400 m, prima ferrata in acciaio dell’Himalaya.




Carmela Modica
 
  


 
Afghanistan: inaugurato il monumento ‘’Ariete’’ al TAAC-WEST
Le Brigate che si avvicendano nell’operazione “Resolute Support” a conclusione...
Giornata del Laureato 2020 a Torino
Gli Ufficiali del 197° Corso ''Tenacia'' del Comando per la Formazione e Scuola...
Nave Alliance rientra a Tromsø conclusa la campagna High North20
Conclusa la prima di tre campagne di ricerca in Artico del programma triennale...
  Notizie dal Mondo
05-08-2020 - In the Khormato area, Shiite militias have turned one of the Kurdish villages into a military barracks and evicted...
05-08-2020 - Intorno alle ore 18 locali del 4 agosto scorso, Beirut, capitale del Libano, è stata scossa da una potente...
01-08-2020 - Nell’ambito delle iniziative di cooperazione civile-militare promosse dalla missione in Afghanistan, il contingente...
01-08-2020 - In a message issued today, on the 37th anniversary of the ouster of 8,000 Barzani by the ousted Ba'athist government...
30-07-2020 - The United States has reiterated that if the arms embargo is lifted from Iran, the destructive actions of the...
28-07-2020 - Last Sunday evening, Turkish fighter jets bombed the border areas of Kurdistan in the Duhok province and targeted...
Rubriche
Dopo una breve sosta alla fonda nelle splendide acque del Golfo di Palmas, Sant’Antioco,...
La nave scuola a vela Amerigo Vespucci della Marina Militare, in navigazione nelle acque...
Il 28 luglio scorso, alla presenza del comandante del comando logistico della Marina Militare,...
 Il 28 luglio scorso, in Piazza del Popolo a Roma, nell’area antistante al Comando Legione...
Il disegno di legge ‘’Corda’’, n. 875 firmato dalla deputata del M5Stelle Emanuela...
Il 16 luglio corso, nel parco dell’Ippodromo Militare del Reggimento “Lancieri di Montebello”...
Dieci nuotatori provenienti da tutta l’Italia hanno attraversato lo Stretto di  Messina L'emozione...