04:45 mercoledì 21.04.2021

Politica

Home   >>  News - Politica   >>  Articolo
Amara Festa della Marina Militare per l’ammiraglio De Giorgi
L'imminente cessione all'Egitto delle due Freem Nave Spartaco Schergat e Nave Emilio Bianchi
10-06-2020 - "In occasione del 10 giugno, Festa della Marina Militare, esprimo la mia vicinanza affettuosa al personale di ogni grado e specialità che serve con onore e disciplina la nostra Nazione. Questa ricorrenza è segnata tuttavia dall'amarezza per la notizia dell'imminente cessione all'Egitto di Nave Spartaco Schergat e Nave Emilio Bianchi, da poco intestate con solenne cerimonia a due eroiche medaglie d'oro della Marina, in cambio di una possibile esportazione di armamenti verso l'Egitto, i cui contorni sono tutti ancora da definire“. Ad affermarlo in una nota è l'ammiraglio Giuseppe De Giorgi, capo di stato maggiore della Marina Militare dal 2013 al 2016.
 "Per il momento l'unica certezza è che due Fremm nuove fiammanti andranno all'Egitto invece che alla nostra Marina, a spese dell’Italia che anticiperà 1.1 Mld€, peraltro senza impegno per l'Egitto a ordinarne altre da costruire in Italia. Per quanto riguarda la costruzione di Navi da pattugliamento in Egitto da parte di Fincantieri, ciò rappresenterebbe l'ennesima delocalizzazione di attività produttive all'estero, a scapito della cantieristica nazionale, del rilancio dell'occupazione nel settore della navalmeccanica e dell'indotto, con l'aggravante di dare vita a un polo cantieristico in Medio Oriente, in grado di fare concorrenza alla cantieristica italiana negli anni a venire“, osserva ancora De Giorgi.
 Per l'ex capo di Stato Maggiore della Marina, “…la Pandemia ha evidenziato la vulnerabilità dovuta alla dipendenza dall'estero di capacità produttive strategiche, perdute a seguito di delocalizzazioni industriali. Un tema che si applica ai materiali essenziali per la salute pubblica, ma anche alla capacità industriale legata all'alta tecnologia, alla cantieristica militare e alla difesa nazionale in generale. Non è questo il momento d'indebolire la Marina mentre la situazione del Mediterraneo si fa sempre più pericolosa, così come è tempo di riportare gli investimenti industriali in Italia, con gli ovvi benefici in termini di PIL e di posti di lavoro“.


Redazione
 
  


 
Lancio della Bandiera di Guerra del 183° “Nembo”
L’eroismo dei paracadutisti italiani porta alla liberazione della città di...
Quell'obbrobrio nel parco dei Castelli Romani
Testimonianza sulla situazione intollerabile che da anni permane immutabile nel...
Hanno giurato gli allievi della Scuola Militare ‘’Teulié’’
Nell’Istituto milanese alla presenza del ministro della Difesa Lorenzo Guerini...
  Politica
20-04-2021 - Dall'Ufficio Stampa Struttura Commissariale Covid19 riceviamo il comunicato riguardante il piano vaccinale proposto...
19-04-2021 - “Il successo delle vostre operazioni è il frutto di un intenso addestramento, sacrificio, passione, spirito...
15-04-2021 - “Nel corso della mia visita presso la vostra sede di Roma ho apprezzato la professionalità del vostro...
14-04-2021 - Roma, 14 aprile – “L’emergenza Covid ci ha fatto capire quanto sia attuale il rischio di bloccare un...
14-04-2021 - Gli Stati membri dei Consiglio d’Europa, gli altri Stati e la Comunità Europea firmatari della Convenzione...
09-04-2021 - In una serie di domande poste al ministro della Difesa Lorenzo Guerini, in sede parlamentare, anche quella dell’onorevole...
Rubriche
Essere comunicatori di verità e di bellezza. Lo ripeteva spesso il giornalista Gianni Ferraro,...
"Caos" (Bertoni Editore) il libro di poesie del giornalista e scrittore Angelo Barraco,...
Il 16 aprile 1861, a Capua (CE), venne costituito il 6° Corpo d'Armata, rinominato otto...
Costruire una memoria collettiva che sia premessa di partecipazione, di consapevolezza...
Con il lancio, prima di due missili tattici e poi di due missili balistici (vietati nelle...
Ancora una volta si rinnova il connubio tra il mondo dei motori della Formula 1 e l’Aeronautica...
Ci sono dei momenti in cui si raggiunge il colmo ed allora in noi si scatena la voglia...