19:41 venerdì 07.08.2020

Politica

Home   >>  News - Politica   >>  Articolo
Le indennità di missione del personale militare impiegato all’estero avviene regolarmente
Il sottosegretario Calvisi lo precisa in risposta all’interrogazione Salvatore Deidda (Fratelli d’Italia)
10-07-2020 - “Il pagamento delle indennità di missione del personale militare impiegato all’estero è avvenuto (e continua ad avvenire) con assoluta regolarità” - ha dichiarato il sottosegretario alla Difesa, Giulio Calvisi, in risposta all’interrogazione presentata dall’onorevole Salvatore Deidda (Fratelli d’Italia), su questioni attinenti alla mancata corresponsione delle indennità di missione spettanti al personale impiegato all’estero in mandato pluriennale, a causa di onerosi vincoli pignoratizi imposti sui conti del Ministero.
Calvisi in una nota stampa informa che: “..in merito alle notizie apparse sui principali organi di stampa nazionali, si rende noto che il debito della Difesa nel settore delle utenze (energia e acqua) e della TARSU generatosi negli anni scorsi, ammontava al 31 dicembre 2018 a circa 420 Milioni di euro”.
Il ministro della Difesa Lorenzo Guerini, fin dal suo insediamento, si è fatto carico della questione, attivando presso lo Stato Maggiore della Difesa un tavolo tecnico per elaborare un piano di rientro.
In particolare, nel quadro delle iniziative poste in essere, è stato nominato un “Referente unico per la Difesa”, unitamente alla costituzione, nel novembre 2019, di una dedicata task force interforze a supporto per la gestione della criticità in parola mediante l’individuazione delle modalità maggiormente costo-efficaci tese a contenere e ridurre quanto più possibile il contenzioso con i creditori.
L’obiettivo che si pone la Task Force è quello di un azzeramento del debito entro l'anno 2022.
Al riguardo”, dichiara Calvisi “si rende noto che sono stati già raggiunti effetti concreti; alla data del 31 dicembre 2019, il debito è stato ridotto a 325 milioni.
Relativamente al pignoramento riportato dalla stampa, è già in atto un'attività mirata a rimuovere nel più breve tempo possibile i vincoli prodotti dalla procedura di esecuzione forzata sui beni del debitore
”.
La funzionalità del conto corrente postale dell’Ufficio Amministrazioni Speciali presso il Segretariato Generale della Difesa è stata ripristinata a seguito dell’estinzione di alcune procedure esecutive.
Al riguardo, si precisa che il conto corrente in questione non è destinato al pagamento delle missioni del personale militare nei teatri operativi all’estero, che continuano invero ad essere correttamente corrisposte senza alcuna soluzione di continuità.
Dal conto corrente oggetto di pignoramento, invece, erano state tratte, nelle more dell’emissione dei relativi finanziamenti, le risorse per taluni emolumenti dovuti al personale degli Uffici degli Addetti della Difesa e delle Rappresentanze militari italiane presso l’ONU, la NATO e l’UE; si tratta nel complesso di n. 298 unità di personale, nei riguardi delle quali, peraltro, il pagamento delle competenze stipendiali è avvenuto (e continua ad avvenire) con assoluta regolarità.
Parallelamente, proseguono le attività per ridurre il fabbisogno energetico delle Forze Armate, attraverso l'ammodernamento delle infrastrutture, che saranno improntate a criteri innovativi di ridotti consumi e di basso impatto ambientale
” – ha concluso Calvisi.


Redazione
 
  


 
Afghanistan: inaugurato il monumento ‘’Ariete’’ al TAAC-WEST
Le Brigate che si avvicendano nell’operazione “Resolute Support” a conclusione...
Giornata del Laureato 2020 a Torino
Gli Ufficiali del 197° Corso ''Tenacia'' del Comando per la Formazione e Scuola...
Nave Alliance rientra a Tromsø conclusa la campagna High North20
Conclusa la prima di tre campagne di ricerca in Artico del programma triennale...
  Politica
06-08-2020 - Il ministro della Difesa Lorenzo Guerini, il 5 agosto scorso, ha incontrato a Tripoli il Presidente del consiglio...
05-08-2020 - Tripoli 5 agosto - È in corso la visita del ministro della Dfesa Lorenzo Guerini a Tripoli. Al centro del colloquio...
03-08-2020 - È stato siglato un Protocollo d’intesa attuativo tra il Ministero della difesa, il Ministero dell’ambiente...
02-08-2020 - In Libia la guerra civile è in corso dal 2011 con diverse fasi d’intensità. Le prospettive di un cessate...
01-08-2020 - Riportiamo una considerazione del senatore Riccardi Pedrizzi esperto di questioni bancarie e finanziarie. Avevamo...
31-07-2020 - Un gruppo interistituzionale per potenziare la prevenzione contro gli incendi e per mettere in campo interventi...
Rubriche
La tragedia che ha colpito il Libano, con oltre 100 morti, tra cui anche una Italiana,...
Dopo una breve sosta alla fonda nelle splendide acque del Golfo di Palmas, Sant’Antioco,...
La nave scuola a vela Amerigo Vespucci della Marina Militare, in navigazione nelle acque...
Il 28 luglio scorso, alla presenza del comandante del comando logistico della Marina Militare,...
 Il 28 luglio scorso, in Piazza del Popolo a Roma, nell’area antistante al Comando Legione...
Il disegno di legge ‘’Corda’’, n. 875 firmato dalla deputata del M5Stelle Emanuela...
Il 16 luglio corso, nel parco dell’Ippodromo Militare del Reggimento “Lancieri di Montebello”...