19:00 lunedì 26.10.2020

Notizie dall'Italia

Home   >>  News - Notizie dall'Italia   >>  Articolo
Coronavirus: Due indagati per falsi tamponi
I Carabinieri di Civitavecchia hanno eseguito arresti domiciliari per due persone
14-10-2020 - Alle prime luci dell’alba del 13 ottobre scorso, i Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, emessa dall’Ufficio G.I.P. del Tribunale della Repubblica di Civitavecchia, su richiesta della Procura della Repubblica, nei confronti di un uomo di 50 anni e della sua compagna 35enne per i reati di peculato (art.314 c.p.), esercizio abusivo della professione medica (art. 348 c.p.) e falsità materiale (artt. 477 e 482 c.p.).
Nel corso delle indagini i Carabinieri della Stazione Civitavecchia Principale hanno accertato che:
-la donna, infermiera presso la Asl di Civitavecchia, si sarebbe appropriata di materiale e strumentazione medica (sacche per urina, rotoli di garza, lacci emostatici, provette e medicinali) forniti alla farmacia interna dell’ospedale e ai vari reparti di quest’ultimo;
-la stessa, in concorso con il compagno, si sarebbe appropriata altresì di tamponi per la ricerca del Covid 19;
-i predetti, in concorso tra loro, avrebbero formato 14 certificati medici falsi relativi agli esiti dei tamponi naso-faringei per la ricerca del Covid-Sars Cov 2, apparentemente rilasciati da due ospedali della Capitale nei confronti di altrettante persone;
- l’uomo, infine, è accusato di aver esercitato abusivamente la professione di infermiere, per la quale è richiesta una specifica abilitazione che non ha mai conseguito (risulta infatti che lo stesso sia abilitato come operatore socio-sanitario), avendo effettuando i tamponi naso faringei per la ricerca del Covid alle persone alle quali ha rilasciato il falso certificato medico, attestante la negatività al contagio.
Intanto continuano le indagini, con la collaborazione ai Carabinieri del NAS di Roma, per verificare quante persone si siano rivolte agli indagati per essere sottoposti al tampone, atteso che i militari hanno appurato che l’attività illecita è iniziata lo scorso aprile. Le indagini continuano anche per verificare se vi siano state persone positive al Covid 19 che, indotte in errore dal falso certificato rilasciatogli, abbiano interrotto l’isolamento fiduciario presso la loro abitazione.



Redazione
 
  


 
Giuramento di fedeltà alla Patria per il corso ‘’Aquila VI’’
Suggellato dal tradizionale passaggio delle Frecce Tricolori, si è svolto alla...
''Rain of Fire''
l 66° Reggimento Fanteria Aeromobile “Trieste” forma nuovi mortaisti e addestra...
Esercito: carristi in addestramento
Settimana impegnativa in poligono per i due reggimenti carri della Brigata ''Ariete''...
  Notizie dall'Italia
26-10-2020 - “L'esame di abilitazione alla professione forense non è un concorso, non vi sono un numero predefinito...
26-10-2020 - Decollato dallo stabilimento di Caselle (Torino), l’ultimo e più avanzato Eurofighter Typhoon prodotto da...
25-10-2020 - ROMA – Su disposizione della Procura della Repubblica di Roma, i Carabinieri del Nucleo Investigativo del...
23-10-2020 -  Circa 1.400 unità, distribuite in 200 team e in grado di eseguire fino a 30.000 tamponi al giorno, saranno...
23-10-2020 - In aderenza a tutte le disposizioni e protocolli per il contrasto alla diffusione del virus SARS-CoV-2, l’Esercito...
21-10-2020 - Nel cuore di Roma Nord c’è una vera e propria “cittadella informatica”, è il Comando per le Operazioni...
Rubriche
In Memory of Nassiriya Project nasce nel 2007 per non dimenticare i Caduti Italiani, militari...
LIVORNO, 23 ottobre 2020. Con la deposizione di una corona d’alloro presso i monumenti...
Domenica 18 ottobre scorso le Frecce Tricolori hanno dato il via alla 15ª tappa del Giro...
Il 13 ottobre scorso, il generale Alessandro Veltri, commissario generale per le Onoranze...
Con una serata conviviale a Cuorgné, il 10 ottobre scorso è stata organizzata la presentazione...
Giuseppe Campoccio, tenente colonnello dell’Esercito iscritto al Gruppo Sportivo Paralimpico...
Il Reparto Attività Sportive inquadrato nella Brigata “Folgore”, ha partecipato con...