03:51 mercoledì 21.04.2021

Notizie dal Mondo

Home   >>  News - Notizie dal Mondo   >>  Articolo


foto di: Leonardo
BriteCloud 218 di Leonardo lanciato da un drone GA- ASI MQ-9
Collaborazione con General Atomics Aeronautical Systems Inc. per offrire il decoy di Leonardo come opzione off-the-shelf agli operatori dell’MQ-9
22-02-2021 - Leonardo e General Atomics Aeronautical Systems Inc. (GA-ASI) annunciano una collaborazione volta a offrire le capacità di protezione uniche garantite dal decoy BriteCloud di Leonardo agli operatori del sistema a pilotaggio remoto MQ-9. L’iniziativa vuole cogliere la crescente domanda di mercato di sistemi di protezione dalle moderne minacce radio- guidate per i velivoli pilotati a distanza.
Sono già stati fatti una serie di lanci del BriteCloud da un MQ-9 nell’ambito di un test di sopravvivenza dell’aeromobile, pensato per gestire il rilascio in sicurezza del decoy dal nuovo pod di auto- protezione della piattaforma. Potrebbero aggiungersi ulteriori prove dal vivo volte a dimostrare che il BriteCloud è in grado di proteggere efficacemente il drone dalle minacce a radio frequenza più avanzate.
BriteCloud è un dispositivo di nuova generazione per la protezione di velivoli. Si tratta del primo e unico sistema di questo tipo al mondo ad aver dimostrato la sua efficacia, incorporando una sofisticata tecnologia jamming di dimensioni molto ridotte, che può essere rilasciata dal velivolo come un flare. Progettato e sviluppato in UK, il sistema è entrato in servizio con la Royal Air Force dopo un’estensiva campagna di prove. Inoltre, è attualmente in valutazione con le Forze Armate USA nell’ambito del programma Foreign Comparative Test (FCT).
BriteCloud è disponibile in diverse versioni per adattarsi a differenti tipi di piattaforma. Il BriteCloud 218 è la versione compatibile con il sistema di rilascio dell’MQ-9 ed è integrabile su aerei da combattimento statunitensi come l’F-15 e l’F-16, mentre il BriteCloud 55 può essere lanciato da dispenser da 55mm di velivoli come l’Eurofighter Typhoon, il Saab Gripen E e il Tornado GR4. Un terzo modello, il 55-T, è in fase di realizzazione per aerei da trasporto e elicotteri.
Il decoy utilizza tecnologia jamming di tipo Digital Radio Frequency Memory (DRFM), considerata il “top di gamma” nella protezione da missili superficie-aria e aria-aria radio guidati. Così è possibile rilevare e processare i segnali radar in arrivo e, in risposta, produrre e trasmettere un potente segnale elettronico “fantasma” che induce il radar a seguire la contromisura e non l’aereo.


Redazione
 
  


 
Lancio della Bandiera di Guerra del 183° “Nembo”
L’eroismo dei paracadutisti italiani porta alla liberazione della città di...
Quell'obbrobrio nel parco dei Castelli Romani
Testimonianza sulla situazione intollerabile che da anni permane immutabile nel...
Hanno giurato gli allievi della Scuola Militare ‘’Teulié’’
Nell’Istituto milanese alla presenza del ministro della Difesa Lorenzo Guerini...
  Notizie dal Mondo
18-04-2021 - Alexei Danilov, secretary of the National Defense and Security Council of Ukraine, which oversees the investigation...
17-04-2021 - Il Presidente degli Stati Uniti, ha deciso: “E’ ora di porre fine a questa lunga guerra”, ha detto...
16-04-2021 - Si è concluso, presso il Training Center della 1^ Infantry Motorized Brigade di Sidone, il corso "Urban Ops...
15-04-2021 - Con lo svolgimento in piena sicurezza dell’incontro tripartito presieduto dall’Head of Mission e Force Commander...
15-04-2021 - According to a statement from the Ministry of Interior of the Kurdistan Region, in tonight's attack, a suicide...
12-04-2021 - The Atomic Energy Organization of Iran reported the accident at the Natanz facility, but said it had not caused...
Rubriche
Essere comunicatori di verità e di bellezza. Lo ripeteva spesso il giornalista Gianni Ferraro,...
"Caos" (Bertoni Editore) il libro di poesie del giornalista e scrittore Angelo Barraco,...
Il 16 aprile 1861, a Capua (CE), venne costituito il 6° Corpo d'Armata, rinominato otto...
Costruire una memoria collettiva che sia premessa di partecipazione, di consapevolezza...
Con il lancio, prima di due missili tattici e poi di due missili balistici (vietati nelle...
Ancora una volta si rinnova il connubio tra il mondo dei motori della Formula 1 e l’Aeronautica...
Ci sono dei momenti in cui si raggiunge il colmo ed allora in noi si scatena la voglia...