11:46 giovedì 18.04.2024

Manifestazioni ed Eventi

Home   >>  Rubriche - Manifestazioni ed Eventi   >>  Articolo
‘’Giornata del ricordo dei Caduti militari e civili nelle missioni internazionali per la pace’’
‘’Questa giornata è un tributo a tutti i Caduti per l'Italia’’, ha detto Crosetto rivolgendosi ai familiari dei Caduti

13-11-2023 - Al termine della cerimonia all’Altare della Patria, dove il ministro Crosetto ha deposto una corona di alloro al Sacello del Milite Ignoto, accompagnato dalle autorità militari,  ha raggiunto la Basilicata di Santa Maria in Aracoeli dove è stata officiata la Santa Messa in suffragio dei Caduti militari e civili nelle missioni internazionali di pace.
”Anche dopo vent'anni lo Stato non dimentica le persone che lo hanno servito. Oggi è il momento del ricordo, non è giusto fare una classifica dei morti. Non esiste un Caduto di serie A e uno di serie B. Una legge si cambia. Non si deve infangare il momento del ricordo". Così Crosetto rivolgendosi ai familiari dei Caduti al termine della Santa Messa, celebrata nella Basilica di Santa Maria in Aracoeli in suffragio dei Caduti militari e civili nelle missioni internazionali di pace, officiata dall’Arcivescovo Ordinario Militare per l’Italia, S.E.R. Mons. Santo Marcianò. 
 
Il ministro rivolto ai familiari  ha poi aggiunto: “Oggi è il tempo del ricordo, ci inchiniamo di fronte ad ognuno di loro, all'esempio che hanno dato e quanto ci hanno insegnato”.
Nelle parole di Crosetto è stato chiaro il riferimento e l’attenzione verso gli uomini e le donne della Difesa, che sono impegnati in Italia e all’estero.
“L'Italia ricorda i Caduti anche attraverso l'impegno degli oltre 12000 militari nel mondo per difendere la pace e la libertà”.  

Le celebrazioni sono iniziate al mattino a Parco Schuster, presso il Monumento dei Caduti di Nassiriya, eretto nel 2008 in loro memoria, dove il Crosetto ha reso omaggio ai Caduti nell'attentato alla base militare italiana “Maestrale” e salutato i loro familiari presenti. Con loro anche il presidente della Regione Lazio e il sindaco della Città Metropolitana di Roma Capitale. Sono trascorsi vent'anni dalla strage di Nassiriya, nel sud dell'Iraq. In quell'attentato suicida, organizzato con un camion imbottito di tritolo lanciato a folle velocità contro la base italiana, morirono 28 persone. Diciannove gli Italiani caduti, tra questi 12 Carabinieri, 5 militari dell’Esercito e  due civili.

Redazione
 
  
  Manifestazioni ed Eventi
16-04-2024 - Tutto è pronto per “Aero 2024”, trentesima edizione del principale salone internazionale dedicato all’aviazione generale, alla business aviation...
16-04-2024 - Verona, 14 aprile 2024 – L'Esercito Italiano partecipa per la seconda volta al “Vinitaly”, la quattro giorni internazionale dedicata alle eccellenze...
12-04-2024 - Un'occasione per fare il punto con le istituzioni del territorio sui progetti presenti e futuri della base e promuovere la competizione aerostatica...
12-04-2024 - Il ministro della Difesa, Guido Crosetto, ha deposto una corona d’alloro al Sacello del Milite Ignoto all’Altare della Patria, in occasione del...
12-04-2024 - Il 16 e 17 marzo scorso è stata una fine settimana di canti a Merano per il 6° raduno nazionale dei cori delle brigate alpine in congedo Orobica,...
11-04-2024 - Il 9 aprile scorso, la XXXIII Edizione del Premio Minerva Anna Maria Mammoliti, presieduta dalla presidente nazionale UNICEF Carmela Pace,si è svolta, come...