03:48 sabato 02.03.2024

Notizie dal Mondo

Home   >>  News - Notizie dal Mondo   >>  Articolo
La crisi dell’Afghanistan discussa a Vienna
Una tabella di marcia a favore della democrazia, dei diritti umani e dell’unità nazionale per il Paese
06-12-2023 - La Conferenza di Vienna per un Afghanistan democratico, tenutasi presso il Forum Bruno Kreisky per i dialoghi internazionali dal 3 al 5 dicembre 2023, ha affrontato le questioni preoccupanti relative al dominio dei talebani e alla crisi umanitaria in corso, concentrandosi sulla realizzazione delle aspirazioni fondamentali del popolo afghano.
I partecipanti a questo terzo incontro in meno di un mese, concluso martedì, hanno affermato di aver sviluppato una tabella di marcia volta a superare l’attuale crisi dell’Afghanistan e a stimolare un cambiamento rapido e positivo nella situazione della nazione.

Hanno rilasciato una dichiarazione in cui è scritto: “Cerchiamo il sostegno internazionale per questa tabella di marcia e la partecipazione di organizzazioni, personalità e partiti politici afghani a questo processo”, ponendo l’attenzione sulla necessità di documentare e affrontare le violazioni dei diritti umani e i crimini contro l’umanità in Afghanistan.
La dichiarazione ha evidenziato l’impegno dei partecipanti a favore della democrazia, dei diritti umani e dell’unità nazionale come principi fondamentali per stabilire un sistema politico democratico e rappresentativo in Afghanistan e sottolinea l’obiettivo di istituire un sistema di governo pacifico basato sul libero arbitrio di tutti i popoli, sostenendo la giusta lotta contro la tirannia dei talebani.
Ed è stata evidenziata l'importanza del sostegno internazionale: la dichiarazione sollecita il coinvolgimento attivo delle Nazioni Unite nel facilitare il processo politico e lo sviluppo di un programma nazionale per affrontare l'attuale situazione in Afghanistan.
I partecipanti hanno altresì espresso un inequivocabile sostegno alla lotta dei popoli per l’autodeterminazione in conformità con la Carta delle Nazioni Unite e al loro diritto all’autodifesa a causa della grave violazione dei diritti umani in Afghanistan.
Affrontando le preoccupazioni globali, sono stati chiesti sforzi coordinati da parte dei Paesi regionali e internazionali per combattere il terrorismo, in linea con le pertinenti risoluzioni del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite e con le convenzioni internazionali.

Le Nazioni Unite, le organizzazioni per i diritti umani e i tribunali penali internazionali dovrebbero svolgere un ruolo attivo in questo processo, hanno dichiarato i congressisti, affermando che il riconoscimento e la diffusione dei risultati sono cruciali per garantire la giustizia.
Inoltre, hanno invitato le nazioni musulmane e l’Organizzazione per la cooperazione islamica (OIC) a sostenere la lotta delle donne e ad assumere una posizione chiara contro l’interpretazione errata dell’Islam da parte dei talebani.


In risposta, il viceministro degli Esteri dei talebani ha definito questi incontri come tentativi di “indebolire” la loro struttura politica consolidata.



Maria Clara Mussa
 
  


 
Hassan Sheikh Mohamud a Roma
Dopo la conferenza Italia-Africa ha partecipato ad un incontro-intervista organizzato...
Giornata della memoria e del sacrificio degli alpini
Celebrata a Milano con il convegno ‘’Maurizio Lazzaro de’ Castiglioni un...
''WoW - Wheels on Waves - Around The World 2023-2025''
Giro del mondo a bordo del catamarano di 18 metri per un selezionato pubblico...
  Notizie dal Mondo
31-01-2024 - Rapporto delle Nazioni Unite: Al-Qaeda ha creato fino a otto nuovi campi di addestramento in Afghanistan, di...
31-01-2024 - “Nave Vulcano è salpata dal porto di Al Arish, in Egitto, per rientrare in Italia con  circa 60 persone...
31-01-2024 - Grande emozione per l’arrivo a Miami di “Lo Spirito di Stella”, il catamarano italiano “senza barriere”...
27-01-2024 - Poche ore fa l'ex Segretario Generale della NATO Lord George Robertson ha dichiarato che gli Ucraini “combattono...
27-01-2024 - Il Contingente italiano in Ungheria, con una forza di circa 260 unità, contribuisce, insieme alle forze armate...
26-01-2024 - Camp Villaggio Italia, in Kosovo, ha ospitato la cerimonia di avvicendamento al comando del Regional Command...
Rubriche
Nel corso della presentazione del Calendario dell’Esercito 2024 intitolato “Per l’Italia...
"Il Project Management per la PA. Le nuove sfide dei RUP per una Pubblica Amministrazione...
“Un progetto formativo innovativo ed ambizioso che punta all’integrazione interforze...
L’Esercito Italiano anche per la collezione autunno – inverno 2024 - 2025 partecipa...
Nella suggestiva cornice dell’Auditorium Parco della Musica, a Roma, nel luogo dove esattamente...
In occasione di una delle tappe italiane della [B38esima edizione della Coppa del Mondo...
Alla presenza del comandante delle Truppe Alpine, generale di Corpo d’Armata Ignazio Gamba...