03:53 sabato 02.03.2024

Notizie dal Mondo

Home   >>  News - Notizie dal Mondo   >>  Articolo
Ucraina chiede alla Cina popolare la presenza agli ipotizzati e sperati colloqui di pace
considerazioni del generale Giuseppe Morabito Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation
27-01-2024 - Poche ore fa l'ex Segretario Generale della NATO Lord George Robertson ha dichiarato che gli Ucraini “combattono per noi” e “dobbiamo fare di più”. Ha dichiarato anche che se la Russia dovesse sconfiggere l’Ucraina, il “resto di noi” sarebbe in pericolo perché Putin sarebbe “alimentato da qualsiasi successo che avrà in Ucraina”.
Atteso che questa dichiarazione chiarisce molto, se non tutto, dell’attuale situazione e dei dilemmi della coalizione che supporta Kiev, va rilevato che, tramite un consigliere militare molto vicino al capo di governo, l’Ucraina ha invitato Xi Jinping, il presidente della Cina Popolare, a partecipare ai colloqui di pace.
Al momento è noto che la Svizzera ha accettato di tenere il vertice, al quale dovrebbero partecipare numerosi leader mondiali, ma non è stata ancora fissata né la sede né la data.
Secondo fonti ucraine la partecipazione della Cina Popolare sarebbe molto importante per Kiev che tenterà di convincere i suoi partner nel mondo affinché trasmettano a Pechino il messaggio di quanto sia importante per trovare una soluzione la sua partecipazione a un simile vertice.
Il coinvolgimento della Cina Popolare nei colloqui potrebbe essere determinante per porre fine alla guerra. Sebbene Pechino sia rimasta vicina alla Russia dall’invasione dell’Ucraina nel 2022, in precedenza si era anche offerta di mediare nel conflitto e ha affermato che la sovranità e l’integrità territoriale di tutti i paesi devono essere rispettate. La dichiarazione in questione non coincide con le manifestate intenzioni aggressive contro la democrazia della Repubblica di Cina – Taiwan, ma questa è un’altra questione
Xi rimane uno dei più stretti alleati di Vladimir Putin tra le maggiori potenze mondiali, e le sue opinioni su un potenziale piano di pace potrebbero rivelarsi fondamentali per il futuro del conflitto in Ucraina e conseguentemente, negli equilibri strategici mondiali post conflitto.
In merito, va sottolineato che l’Ucraina dovrà sedersi al tavolo della pace forte sia del sostegno politico di tutto l’Occidente democratico sia di un acquisito importante sostegno economico e militare. Se cosi non fosse sarebbe come fare un favore alla Russia che affronterebbe il dialogo da posizioni di forza.

Nel frattempo, Russia e Ucraina continuano a contestare le circostanze dello schianto di mercoledì di un aereo da trasporto militare russo nella regione di confine di Belgorod. Nello schianto sono morte tutte le 74 persone a bordo. La Russia afferma che l'aereo trasportava 65 prigionieri di guerra ucraini che dovevano essere scambiati e che le forze ucraine lo hanno abbattuto.
Le scatole nere dell'aereo sono state consegnate ad un laboratorio specializzato a Mosca per essere analizzate e il governo ucraino ha chiesto massima chiarezza sull’incidente, accusando Mosca di “giocare con la vita dei prigionieri di guerra ucraini”.
Funzionari ucraini hanno affermato che la Russia non ha fornito prove credibili a sostegno delle sue affermazioni secondo cui le forze ucraine avrebbero abbattuto l’aereo da trasporto militare che, secondo Mosca, trasportava prigionieri di guerra ucraini che dovevano essere scambiati con prigionieri di guerra russi.
L'agenzia ucraina che si occupa dello scambio di prigionieri ha detto che i funzionari russi le hanno fornito "con grande ritardo" un elenco dei 65 ucraini che secondo Mosca sono deceduti nell'incidente aereo nella regione russa di Belgorod mercoledì scorso.

Gen. Giuseppe Morabito
 
  


 
Hassan Sheikh Mohamud a Roma
Dopo la conferenza Italia-Africa ha partecipato ad un incontro-intervista organizzato...
Giornata della memoria e del sacrificio degli alpini
Celebrata a Milano con il convegno ‘’Maurizio Lazzaro de’ Castiglioni un...
''WoW - Wheels on Waves - Around The World 2023-2025''
Giro del mondo a bordo del catamarano di 18 metri per un selezionato pubblico...
  Notizie dal Mondo
31-01-2024 - Rapporto delle Nazioni Unite: Al-Qaeda ha creato fino a otto nuovi campi di addestramento in Afghanistan, di...
31-01-2024 - “Nave Vulcano è salpata dal porto di Al Arish, in Egitto, per rientrare in Italia con  circa 60 persone...
31-01-2024 - Grande emozione per l’arrivo a Miami di “Lo Spirito di Stella”, il catamarano italiano “senza barriere”...
27-01-2024 - Il Contingente italiano in Ungheria, con una forza di circa 260 unità, contribuisce, insieme alle forze armate...
26-01-2024 - Camp Villaggio Italia, in Kosovo, ha ospitato la cerimonia di avvicendamento al comando del Regional Command...
24-01-2024 - I governanti talebani hanno recentemente costretto circa 600 lavoratrici a lasciare il lavoro a causa delle...
Rubriche
Nel corso della presentazione del Calendario dell’Esercito 2024 intitolato “Per l’Italia...
"Il Project Management per la PA. Le nuove sfide dei RUP per una Pubblica Amministrazione...
“Un progetto formativo innovativo ed ambizioso che punta all’integrazione interforze...
L’Esercito Italiano anche per la collezione autunno – inverno 2024 - 2025 partecipa...
Nella suggestiva cornice dell’Auditorium Parco della Musica, a Roma, nel luogo dove esattamente...
In occasione di una delle tappe italiane della [B38esima edizione della Coppa del Mondo...
Alla presenza del comandante delle Truppe Alpine, generale di Corpo d’Armata Ignazio Gamba...