08:12 lunedì 01.06.2020
Cambio al comando della scuola di Fanteria 
Dopo oltre tre anni alla guida della scuola di fanteria il generale Massimo Mingiardi cede il comando al generale Giuseppe Faraglia
fotografie di: Cybernaua

03-04-2019 - A Cesano di Roma, il 29 marzo scorso, al cospetto della Bandiera di Guerra dell’Arma di Fanteria, decorata di due Ordini Militari d’Italia, di una medaglia d’oro al Valor Civile e di una medaglia d’oro al Valore dell’Esercito, dopo oltre tre anni alla guida dell’Istituto, il generale di Divisione Massimo Mingiardi ha ceduto il comando della Scuola al generale di Brigata Giuseppe Faraglia, già comandante del Centro Addestramento Volontari.
Il passaggio di consegne è avvenuto alla presenza del comandante per la Formazione Specializzazione e Dottrina dell’Esercito, generale di Corpo d’Armata Giovanni Fungo, del presidente della XV^ Circoscrizione Marco Simonelli, accompagnato dal Gonfalone della Città di Roma Capitale e di numerose autorità militari, civili e religiose e dei rappresentanti delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma.
Fungo ha espresso gratitudine ed apprezzamento alla Scuola di Fanteria per l’esemplare lavoro svolto, sottolineando, in particolare, i molteplici traguardi raggiunti dall’Istituto durante il comando di Mingiardi.
Il quale, dopo avere ringraziato il personale e i convenuti alla cerimonia, ha ricordato i principi ispiratori dell’attività formativa e addestrativa della Scuola: “Addestramento duro intenso con valutazioni oggettive. Una formazione fondata sull'etica, sull'esempio, che tutti voi avete dimostrato in questi tre anni. Innovazione e tecnologia: qui alla Scuola di Fanteria abbiamo tutti i mezzi che sono in dotazione alla Fanteria e addestriamo gli uomini con questi mezzi, e infine dottrina e simulazione grazie alla presenza all'interno della Scuola di uno dei tre centri di simulazione dell'Esercito''.
Ora ricoprirà l’incarico di Capo di Stato Maggiore del Comando per la Formazione, Specializzazione e Dottrina dell’Esercito.
Mingiardi, ufficiale paracadutista della Folgore, tra i suoi numerosi incarichi, ha comandato il 183° Reggimento Paracadutisti NEMBO e la Brigata paracadutisti Folgore.
Nel corso della carriera, ha partecipato alle operazioni Restore Hope e UNSOM 2 in Somalia, Joint Guardian in Albania - Kosovo ed è stato Comandante della Missione di Addestramento delle Forze Armate somale (European Training Mission Somalia EUTM Somalia).  
Nota
La Scuola di Fanteria dell'Esercito Italiano è l'Istituto responsabile della preparazione di base dei militari della Forza Armata, della specializzazione per gli incarichi dell’Arma di fanteria e Esercito Italiano: cambio alla Scuola di Fanteria e dello svolgimento di corsi per Istruttori ad alta valenza operativa.
Maria Clara Mussa


Extrema Ratio Knives Division

Il cacciamine Numana impegnato nella ricerca del relitto di Nuova Iside
Con i sofisticati mezzi di bordo e dei Palombari del GOS le ricerche fino alla...
Coronavirus: Esercito ‘’di più insieme’’ a Torino
Donazione di beni di prima necessità da parte del comando per la Formazione e...
Afghanistan: il generale Miller in visita al TAAC-W
“Shura” con il ministro della Difesa afghano e i security pillars di Herat...
Coronavirus: KFOR opera per la stabilità dell’area
I militari italiani della missione in Kosovo applicano le misure per ridurre l’esposizione...
Coronavirus: 7° ‘’Cremona’’ specializzato in difesa CBRN (nucleare, biologica e chimica)
E’ operativo anche in teatri internazionali, quali Niger, Libia, Kosovo, Afghanistan...
Coronavirus: solidarietà delle Famiglie della Folgore
Nel corso degli ultimi mesi, la Brigata Paracadutisti Folgore ha impiegato i propri...
Coronavirus: sanificazione delle chiese di Roma
Abbiamo seguito le operazioni di pulizia eseguite dagli operatori dell'Esercito...
Fiori d'arancio sulle stellette in Libano
Primo matrimonio all’estero per due militari italiani del contingente impegnato...
Coronavirus: sicurezza sulla Blue Line
I caschi blu italiani in Libano continuano la propria missione mettendo in atto...
Ricordato dal contingente italiano della missione in Afghanistan il graduato dell'Ariete caduto in operazioni nel 2011
Gli stereotipi europei e il G7 che non deve arretrare…
Ne parliamo con l’istruttore di volo Erich Kustatscher colonna del WeFly!Team
Il generale Angelo Michele Ristuccia subentra al generale Carlo Lamanna
Apprezzato il lavoro svolto da tutto il personale militare e civile dell’Ente Sanitario della Marina Militare
Lo sostiene il sottosegretario di Stato alla Difesa Angelo Tofalo che ha anche delega specifica alla trattazione delle questioni concernenti gli Enti vigilati dal Dicastero
La fregata è stata impiegata nell’operazione europea di contrasto al fenomeno della pirateria marittima
Ha perso la vita il giovane pilota inabissatosi con il velivolo nel Tevere