04:58 domenica 19.05.2024
Auguri alla Scuola di Cavalleria che compie 200 anni
A Piazza di Siena a Roma la cavalcata del Bicentenario della Scuola di Cavalleria
fotografie di:

27-10-2023 - Le squadriglie dell’Esercito, impegnate nel viaggio rievocativo dell’anniversario per la costituzione della Scuola di Cavalleria, hanno raggiunto Roma, dopo aver percorso circa 1.500 km lungo due itinerari: uno da Venaria Reale (TO), prima sede della Scuola di Cavalleria, l’altro da Lecce, attuale sede.
 
La cerimonia del Bicentenario ha avuto luogo presso l’ovale verde del galoppatoio di Villa Borghese, prestigiosa location sede dei più importanti concorsi ippici internazionali che ha fatto da cornice all’evento, ospitando 18 Stendardi delle unità di Cavalleria e tre Reggimenti di formazione i quali, attraverso dimostrazioni a cavallo, hanno rievocato le tradizioni della Cavalleria.
 
Alla presenza del ministro della Difesa, Guido Crosetto, del Capo di Stato Maggiore della Difesa, ammiraglio Giuseppe Cavo Dragone e del Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, generale di Corpo d’Armata Pietro Serino, i “cavalieri” dell’Esercito Italiano si sono riuniti a Piazza di Siena per assistere al celebre carosello dei “Lancieri di Montebello” (8°), la prova di ardimento equestre a cura del Centro Militare di Equitazione e la leggendaria “carica” di un reparto di formazione. Inoltre, a premessa di tutte le attività dimostrative, il “passaggio del cavallo scosso”, una delle più evocative tradizioni dell’Arma, ha ricordato tutti i Cavalieri che hanno sacrificato la vita per la Patria.
 
“200 anni di eroismo da cavalieri, uomini e donne che hanno dedicato la loro vita al servizio del Paese. Sempre con l’umanità che contraddistingue la via italiana di essere militari senza precludere la scelta di diventare eroi. Oggi siamo qui per difendere con ostinazione la forza del ricordo nella Storia e celebriamo una ricorrenza cruciale per i cavalieri che hanno reso grande la Cavalleria”, ha affermato Crosetto, “la Cavalleria oggi è una moderna componente dell’Esercito con mezzi blindati e corazzati che ne potenziano le capacità di protezione, ma che conserva le tradizioni e lo spirito che l’hanno sempre accompagnata”.
 
Serino, nel salutare il personale impegnato nella cerimonia e tutti gli ospiti convenuti, ha detto: “Oggi celebriamo un aspetto importante: l'amicizia tra l'uomo e il vero protagonista di questa storia: il cavallo! Uno straordinario animale che si è fatto amico, commilitone, compagno d'armi, condividendo con i cavalieri disagi, sudore, fame, paure, ma senza far mancare mai il proprio impegno e, soprattutto il proprio coraggio”. E, concludendo si è rivolto ai “cavalieri” definendoli: “Grandi soldati capaci di andare oltre, servendo tra i primi anche in armi e specialità innovative dove serviva e serve tecnica e coraggio”.
Redazione


Extrema Ratio Knives Division

''Bombing day''
Due giornate emozionanti a Sant’Oreste, Roma, in memoria dei bombardamenti contro...
Torna la ‘’gabarda’’ all’Aeroporto di Cameri
Cronologia dei due giorni che hanno fatto rivivere la Storia del volo
“Il sogno di pace degli Alpini”
Novantamila penne nere hanno sfilato a Vicenza per tredici ore consecutive nella...
Compier 163 anni, in piena forza e attività; è l’Esercito degli Italiani
A Roma la cerimonia con una dimostrazione delle capacità raggiunte con l’addestramento...
Hanno giurato gli allievi marescialli  dell’Esercito Italiano e  dell’Aeronautica Militare
Cerimonia congiunta presso la Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare a...
Marinai e Carabinieri hanno giurato insieme
Durante il periodo di permanenza presso le rispettive scuole di formazione, gli...
Roberto Vannacci a Palazzo Chigi di Ariccia
Organizzato da ''I figli di nessuno'' il convegno di presentazione de ''Il Mondo...
Giuramento alla Scuola Militare Teulié
Il Corso ‘’Fumi III’’ ha prestato Giuramento di fedeltà alla Repubblica...
23 Marzo, Giornata Meteorologica Mondiale
Istituita nel 1961 per ricordare l’entrata in vigore nel 1950 della Convenzione...
Qualche considerazione del generale Carmelo Burgio
Un affettuoso ricordo da parte del generale di corpo d'Armata Carmelo Burgio
Celebrata il 17 maggio scorso a Palazzo Guidoni, sede del Segretariato Generale della Difesa
Pubblichiamo una considerazione del generale Carmelo Burgio inizialmente pubblicata nel ''giornale indipendente ’Gianonews’’, ma poi rimossa
Traballa anche la speranza di pace nonostante il nuovo presidente?
Il generale De Caprio continua, da esperto, a parlare di mafia ai ragazzi delle scuole
Presentato l’intergruppo parlamentare ''Sentieri della memoria, percorsi della valorizzazione e formazione turistico-culturale di storia militare''
Lo ha dichiarato il sottosegretario alla Difesa Matteo Perego ad un incontro tra esperti al CASD