04:20 domenica 19.05.2024
Reventòn, festa al Lingotto
Torino, tra un temporale e l'altro, ha festeggiato l'arrivo dal cielo dell'ultima creatura della Lamborghini
fotografie di: Daniel Papagni

01-12-2008 - Con il presidente e amministratore delegato della Lamborghini, Stephan Winkelmann e alla presenza di nomi famosi del design automobilistico, (Bertone e Giugiaro) e della moda (Benetton) nella sala dell'Auditorium Gianni Agnelli al Lingotto di Torino, è stata presentata l'ultima nata della Lamborghini, la prestigiosa Reventòn, supercar da un milione di Euro costruita in fibra di carbonio.
Realizzata dopo soli quattro mesi di "gestazione", con un progetto avveniristico, ispirato da un ambito in cui regnano sovrani velocità e dinamismo: il mondo dell'aeronautica.
Infatti, basato sulla tecnologia aeronautica, espressamente studiata nella base di Ghedi, la Reventòn utilizza il display TFT, come gli aerei: il G-Force meter, che mostra le forze dinamiche di marcia, l'accelerazione longitudinale all'applicazione del gas in fase di frenatura e l'accelerazione trasversale nelle curve.
Le forze sono rappresentate tramite il movimento di un cursore su una griglia 3D graduata.
Per i 20 esemplari, già venduti in America, i designer di Sant'Agata Bolognese, hanno creato un colore particolare, straordinario, grigio-verde opaco medio, già chiamato "reventòn".
Entusiasmo ed emozione, poi, per tutti i presenti, allorchè dal cielo sul Lingotto, particolarmente limpido dopo un violento acquazzone, è sceso un elicottero della Marina Militare a depositare sull'eliporto, che sovrasta la pista di prova, la Reventòn.
Orgoglio evidente e soddisfazione sul volto del presidente della Lamborghini, allorchè la supercar è scesa lungo la pista, per essere poi ammirata da tutti, nella sua forma perfetta, fotografata come una star quale in realtà è.
Con la Reventòn, Lamborghini ha creato una sintesi perfetta tra il fascino di un capolavoro del desing in tiratura limitata e il dinamismo e la guidabilità di una vettura sportiva di serie.
E con lei, l'Italia ancora una volta si posiziona al vertice, dimostrando capacità creativa, professionale e manageriale.
Maria Clara Mussa


Extrema Ratio Knives Division

''Bombing day''
Due giornate emozionanti a Sant’Oreste, Roma, in memoria dei bombardamenti contro...
Torna la ‘’gabarda’’ all’Aeroporto di Cameri
Cronologia dei due giorni che hanno fatto rivivere la Storia del volo
“Il sogno di pace degli Alpini”
Novantamila penne nere hanno sfilato a Vicenza per tredici ore consecutive nella...
Compier 163 anni, in piena forza e attività; è l’Esercito degli Italiani
A Roma la cerimonia con una dimostrazione delle capacità raggiunte con l’addestramento...
Hanno giurato gli allievi marescialli  dell’Esercito Italiano e  dell’Aeronautica Militare
Cerimonia congiunta presso la Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare a...
Marinai e Carabinieri hanno giurato insieme
Durante il periodo di permanenza presso le rispettive scuole di formazione, gli...
Roberto Vannacci a Palazzo Chigi di Ariccia
Organizzato da ''I figli di nessuno'' il convegno di presentazione de ''Il Mondo...
Giuramento alla Scuola Militare Teulié
Il Corso ‘’Fumi III’’ ha prestato Giuramento di fedeltà alla Repubblica...
23 Marzo, Giornata Meteorologica Mondiale
Istituita nel 1961 per ricordare l’entrata in vigore nel 1950 della Convenzione...
Qualche considerazione del generale Carmelo Burgio
Un affettuoso ricordo da parte del generale di corpo d'Armata Carmelo Burgio
Celebrata il 17 maggio scorso a Palazzo Guidoni, sede del Segretariato Generale della Difesa
Pubblichiamo una considerazione del generale Carmelo Burgio inizialmente pubblicata nel ''giornale indipendente ’Gianonews’’, ma poi rimossa
Traballa anche la speranza di pace nonostante il nuovo presidente?
Il generale De Caprio continua, da esperto, a parlare di mafia ai ragazzi delle scuole
Presentato l’intergruppo parlamentare ''Sentieri della memoria, percorsi della valorizzazione e formazione turistico-culturale di storia militare''
Lo ha dichiarato il sottosegretario alla Difesa Matteo Perego ad un incontro tra esperti al CASD