10:26 martedì 18.06.2024
Venti anni in Accademia militare del 183° Corso ‘’Lealtà’’
Cerimonia densa di emozioni che gli Ufficiali hanno condiviso con i cadetti del 203° corso, nel ricordo della Medaglia d’Oro Giuseppe La Rosa
fotografie di: Esercito

16-10-2022 - Nel Cortile d’Onore del Palazzo Ducale di Modena, alla presenza del comandante per la Formazione, Specializzazione e Dottrina dell’Esercito, generale di Corpo d’Armata Carlo Lamanna e del comandante dell’Accademia Militare, generale di Divisione Davide Scalabrin, ha avuto luogo la cerimonia per le celebrazioni del ventesimo anniversario dall’ingresso in Istituto del 183° corso “Lealtà”, del quale faceva anche parte il maggiore dell’Esercito Giuseppe La Rosa, ultimo italiano insignito della Medaglia d’Oro al Valor Militare alla memoria.
Inquadrati come un’unica schiera, come il motto “Una Acies” dell’Accademia Militare, gli Ufficiali del 183° corso “Lealtà” e i cadetti dell’omonimo 203° corso, gli uni di fronte agli altri hanno suggellato, con il tradizionale “gemellaggio”, il profondo vincolo di fratellanza che lega tra loro le diverse generazioni di Allievi che, tra le mura austere del più antico tra gli istituti di formazione militare del mondo, trascorrono i primi anni di formazione per la nomina a Ufficiali dell’Esercito e dell’Arma dei Carabinieri.
La cerimonia ha visto il Reggimento Allievi ed i propri gemelli radunisti, in cortile d’Onore sotto gli sguardi dei propri familiari, uniti nella deposizione di una corona in memoria dei caduti presso il lapidario dell’Accademia Militare e infine nel tipico canto all’unisono dell’inno “Una Acies”.

Lamanna, nel salutare gli Ufficiali dell’Esercito e dell’Arma dei Carabinieri con un “Bentornati nella Casa Madre” ha sottolineato l'importanza simbolica del raduno, che lega le diverse generazioni di Ufficiali “Voi Ufficiali del 183° corso “Lealtà” sapete che oggi più che in passato rappresenterete l’Esempio che i vostri giovanissimi gemelli dovranno seguire durante il loro percorso accademico e professionale. Gesti come quello del vostro collega di corso, il magg. Giuseppe La Rosa, che ha sacrificato la propria vita con altissimo senso del dovere per salvaguardare quella dei propri uomini, rappresentano la linfa e la guida certa dalla quale i nostri giovani Allievi si faranno continuamente accompagnare verso le future sfide che le Forze Armate dovranno affrontare al mutare dello scenario di riferimento”.

Il tenente colonnello Martella, capo corso del 183° corso “Lealtà”, nel rivolgersi ai cadetti del 203° corso, ha voluto ricordare la persona straordinaria di Giuseppe La Rosa: “Quando, quella mattina dell’8 giugno del 2013, ci veniva data la terribile notizia che Giuseppe era caduto nel deserto dell’Afghanistan, noi tutti del 183° corso siamo andati con i ricordi a quel settembre del 2001, quando abbiamo fatto ingresso per la prima volta in Accademia. Abbiamo ripensato alla frase che è scolpita nell’arco dell’ingresso di questo Istituto: “preparo alle glorie d’Italia i nuovi eroi. Idealmente, abbiamo tutti voluto immaginare che quella frase l’avessero scolpita nel marmo chissà quanti anni prima, proprio per il nostro Giuseppe. Solo che lui non lo sapeva. Nessuno poteva sapere cosa saremmo diventati e quante “lacrime in silenzio” avremmo dovuto divorare". 
Nota
Il 183° corso “Lealtà” ha fatto ingresso in Accademia Militare nel settembre 2001. Oggi gli Ufficiali che lo compongono, di grado Maggiore e Tenente Colonnello, sono impiegati in tutti i Reparti ed Enti dell’Esercito e dell’Arma dei Carabinieri, oltre che presso Organismi di Vertice delle rispettive Forze Armate e Comandi multinazionali o di contingenza con sede sia in Italia sia all’estero.
L’Accademia Militare, istituita il 1° gennaio del 1678 con il nome di Reale Accademia, è oggi l’Istituto di formazione militare a carattere universitario responsabile della formazione iniziale dei futuri Ufficiali del ruolo normale dell’Esercito Italiano e dell’Arma dei Carabinieri, in un percorso di studi che porta al conseguimento della laurea in scienze Strategiche, Ingegneria, Medicina e Chirurgia, Veterinaria, Chimica e Tecnologie Farmaceutiche e Giurisprudenza.
Redazione


Extrema Ratio Knives Division

Nat (North America Tour) 24 al via con la PAN
Gli MB-339PAN delle Frecce Tricolori sono arrivati in Quebec, prima tappa del...
G7: dalle stelle … alle sentine
Evento attesissimo, dai multiformi aspetti, dei quali il generale Carmelo Burgio...
Marina Militare celebra la propria Giornata
Cerimonia in commemorazione dell’impresa di Premuda del 10 giugno 1918
Arma dei Carabinieri al suo 210* anno dalla costituzione
Una cerimonia all'insegna della professionalità e dedizione in Patria e nelle...
Philippe Leroy, cieli blu
L’ultimo saluto al grande attore franco-italiano a Roma, avvolto dal paracadute...
Parata del 2 Giugno a Roma ‘’Festa della repubblica’’
Pioggia battente sul pubblico numeroso che applaudiva il passaggio delle forze...
Diciamo addio a Philippe Leroy
‘’In Afghanistan con Philippe Leroy’’, tratto dal libro “Exit Tragedy....
''Olimpiadi dell’aria'', un sogno realizzabile
E' stato il tema del convegno organizzato martedì 28 maggio presso la Sala Capitolare...
‘’African Lion 2024’’
L’Italian Joint Force Headquarters partecipa alla grande esercitazione a guida...
Considerazione del generale Morabito sul vertice di Bürgenstock ove i Capi di Stato e di Governo partecipanti non sono riusciti a trovare un accordo
Comprensibili, ma vani, i toni amareggiati di molti editorialisti di grido… ne parla il generale Carmelo Burgio
Era presidente di Fincantieri dal 2022; trovato nel suo appartamento a letto forse suicida...
il GSPD (gruppo sportivo paralimpico della Difesa) ha attraversato a nuoto lo stretto di Messina
''1.000 giorni senza scuola equivalgono a 3 miliardi di ore di apprendimento perse''
Vannacci resta un soldato e un incursore paracadutista, afferma il generale Carmelo Burgio in questo articolo
Il generale Carmelo Burgio commenta il tafferuglio scoppiato nell’aula di Montecitorio il 12 giugno scorso
Saranno presentate all’Eurosatory 2024, per rispondere alle necessità delle Forze Armate in ambiente strategico mutevole