17:22 sabato 28.11.2020
Giornata indimenticabile a Bresso
Sabato, 20 settembre 2008, resterà  impressa nella memoria dei diversamente abili, ma anche nel cuore di chi ha contribuito alla loro gioia
fotografie di: Daniel Papagni

01-12-2008 - Siamo all'Aeroporto di Bresso, Milano. Nell'aria, il profumo di mentuccia si mescola all'emozione ed alla gioia che vivide traspaiono dai volti dei ragazzi diversamente abili pronti al lancio in tandem.
Sabato, 20 settembre 2008, giornata indimenticabile, resterà impressa nella loro memoria, ma anche nel cuore di chi ha contribuito alla loro gioia.
Ne incontriamo tanti, accompagnati dai responsabili delle varie associazione onlus che li assistono.
Chi si prepara, per provare l'ebbrezza del primo volo sull'aereo, chi si "imbraga" per lanciarsi con il proprio pilota tandem dall'altezza di 3000 metri e scendere con la vela colorata.
Gli aerei Cessna, messi a disposizione dall'Aeroclub di Bresso, incessantemente decollano ed atterrano, creando una scenografia vivace, allegra, piena di musiche di motori e di risate di gioia.
La collaborazione della Protezione civile di Milano e della Croce Rossa, fa sì che la sicurezza ed anche i pasti siano assicurati per tutto il pubblico ed i partecipanti alla kermesse dell'aria, dedicata ai diversamente abili.
Il presidente della sezione ANPd'I di Milano, Dario Macchi, istruttore paracadutista, ed i paracadutisti Fabrizio Cocchi e Alberta Chiappa, assistono con i loro colleghi ed a rappresentanti della Brigata Folgore, i ragazzi che salgono e scendono dagli aerei, sotto lo sguardo orgoglioso del colonnello Luigi Lupini, comandante della Scuola dei paracadutisti della Folgore e del colonnello Angelo Giacomino, Capo ufficio Reclutamento della Lombardia.
La manifestazione, sostenuta dal Consiglio Regionale della Lombardia, ha visto la presenza attiva dell'assessore allo Sport Pier Gianni Prosperini del vice presidente del Consiglio regionale Marco Ciprianoe dell'assessore alla Protezione civile Stefano Maullu,che ha anche voluto provare l'emozione del lancio in Tandem.
Protagonista "regina" della giornata è Laura Rampini giovane donna madre di due bambini, che ha perso l'uso delle gambe a causa di un incidente di auto.
Forte, "tosta" ragazza che non ha voluto cedere alla tragedia occorsale, Laura ha realizzato il suo sogno di volare, non solo acquisendo l'attestato di pilota VDS, ma anche la licenza di paracadutista.
E noi abbiamo assistito al suo lancio, pefetto, terminato con un atterraggio morbido, che Laura si è inventata, utilizzando una gancio con corda da arrampicata, per manovrare con le mani le sue gambe inerti.
Lezione sublime di determinazione e forte spirito e amore per la vita.
Laura è stata premiata come atleta dell'anno.
La Redazione di Cybernaua ha voluto dedicarle il riconoscimento con una medaglia, consegnando anche ai suoi istruttori, Valentina Sabbatini e Lele Pini, della Scuola di Paracadutismo di Ravenna, un riconoscimento per la loro dedizione e bravura.
Laura sta compiendo un Tour attraverso l'Italia, visitando tutte le aviosuperfici, per portare la sua esperienza a testimonianza che si può davvero quando si vuole davvero.
Maria Clara Mussa


Extrema Ratio Knives Division

Se vuoi andare veloce vai da solo, ma se vuoi andare lontano vai in squadra
Nel calendario ''Aeronautica Militare 2021'' il racconto dell'impegno nei cieli...
Esploratori si addestrano in Sicilia 
La Brigata ''Aosta'' ha organizzato l’esercitazione di due settimane in provincia...
Marina Militare collabora con Ministero Sviluppo Economico
Impegno del Gruppo Operativo Subacquei insieme a nave Anteo a favore della collettività...
Calendario 2021: l’Esercito “Per la Patria”
12 mesi con l’Esercito ripercorrendo le più grandi battaglie della storia che...
Difesa: terminata l'operazione ''Emergenza cedri''
In settantacinque giorni i militari italiani hanno portato a termine l'operazione...
Caccia ai pirati: Fregata Martinengo nel golfo di Guinea
Aggiornamento sull'intervento della fregata in soccorso del mercantile Torm Alexandra...
Influenze turche in nord Macedonia
Una possibile spiegazione del caso Vienna 

Esercito: ‘’Capability Spotlight’’, tecnologia e innovazione
Sperimentazione nel campo della Robotica e dei Sistemi Autonomi per dominare il...
Difesa: prospettive e attività in corso
Esercito in prima linea per la valorizzazione e ricollocamento del personale...
Elencate le aree di collaborazione con realizzazione di progetti fra l’Arma e l’Istituto
Il ministro della Difesa Guerini consegna le medaglie commemorative
Guerini a Palma de Maiorca incontra la ministra della difesa spagnola Margarita Robles
Il 183° Nembo della Brigata Folgore augura buon compleanno per i suoi 100 anni al reduce della Divisione Nembo
Per unirsi alle forze militari francesi a condurre operazioni contro i terroristi jihadisti in un'operazione separata dalle missioni dell’UE
Guerini si congratula con l'Arma dei carabinieri e con la magistratura
I carabinieri scoprono che il veicolo coinvolto era un automezzo dell’Ama rubato a Roma
Al Comando per la Formazione e Scuola di Applicazione dell’Esercito una conferenza sulla ''human intelligence''